ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 ottobre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:24 GMT+2



30 marzo 2018

Il gruppo terminalista tedesco HHLA ha chiuso il 2017 con un utile dopo le imposte di 105,9 milioni di euro (+0,8%)

Nel quarto trimestre il risultato dopo le tasse è stato per la prima volta di segno negativo

Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) ha chiuso il 2017, anno in cui i terminal portuali gestiti dal gruppo tedesco hanno movimentato un traffico dei container pari a 7,2 milioni di teu e in crescita del +8,1% sul 2016 ( dell'8 febbraio 2018), con un utile dopo le imposte di 105,9 milioni di euro su ricavi pari a 1,25 miliardi di euro, con incrementi rispettivamente del +0,8% e +6,3% sull'esercizio annuale precedente. EBITDA ed EBIT sono risultati pari a 295,8 milioni di euro (+3,3%) e 173,2 milioni di euro.

La sola attività terminalistica nel segmento dei container ha prodotto ricavi pari a 746,6 milioni di euro, con un incremento del +7,5% sul 2016, mentre EBITDA ed EBIT sono risultati in calo rispettivamente del -3,3% e -7,2% a 194,7 milioni e 109,4 milioni di euro. Nel segmento intermodale i ricavi sono ammontati a 414,0 milioni di euro (+6,1%), l'EBITDA a 95,0 milioni di euro (+19,3%) e l'EBIT a 69,9 milioni di euro (+25,1%). Il settore dei servizi logistici operati dal gruppo ha generato ricavi pari a 50,8 milioni di euro (-7,6%), un EBITDA di 6,9 milioni di euro (+193,4%) ed un EBIT di segno positivo per 2,5 milioni di euro rispetto ad un risultato di segno negativo per -1,7 milioni di euro nel 2016.

Da segnalare che nel quarto trimestre del 2017, per la prima volta da quando nel 2007 HHLA è stata quotata in Borsa, il gruppo tedesco ha registrato un risultato dopo le imposte di segno negativo e pari a -2,7 milioni di euro rispetto ad un utile dopo le imposte di 21,8 milioni di euro nel trimestre ottobre-dicembre del 2016. Nell'ultimo trimestre dello scorso anno, periodo nel quale i terminal portuali del gruppo hanno movimentato oltre 1,7 milioni di teu e nel settore intermodale il traffico è stato di 354mila teu, volumi analoghi a quelli movimentati nello stesso periodo del 2016, i ricavi sono risultati pari a 309,0 milioni di euro, con una progressione del +0,7% sul quarto trimestre del 2016, mentre EBITDA ed EBIT hanno segnato diminuzioni del -25,8% e del -112,2% scendendo a 50,4 milioni e 18,0 milioni di euro.

Il deciso peggioramento dei risultati nell'ultima parte del 2017 è stato determinato dal deterioramento delle performance economiche nel settore dei terminal portuali, nel quale sono stati registrati ricavi pari a 183,0 milioni di euro (+0,6% sul quarto trimestre 2016), un EBITDA di 26,9 milioni di euro (-49,3%) ed un EBIT di 4,2 milioni di euro (-86,6%).

HHLA prevede che nel 2018 i volumi containerizzati movimentati dal gruppo nel settore portuale e in quello intermodale risulteranno analoghi a quelli totalizzati lo scorso anno.


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail