ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 13:52 GMT+1



15 maggio 2018

Silversea Cruises ha ordinato a Fincantieri la costruzione di una nave da crociera ultra-lusso

Fincantieri Australia sigla un memorandum of understanding con l'australiana Titomic, specializzata nella stampa 3D dei metalli

La compagnia Silversea Cruises ha ordinato a Fincantieri la costruzione di un'ulteriore nave da crociera ultra-lusso del valore di oltre 320 milioni di euro, con consegna prevista nell'ultimo trimestre del 2021. La nuova unità, che sarà battezzata con il nome Silver Dawn, sarà gemella dell'ammiraglia di Silversea Silver Muse di 40.700 tonnellate di portata lorda, che è lunga 212,8 metri ed ha una capacità di 1.040 persone tra passeggeri ed equipaggio, che ha preso il mare dal cantiere Fincantieri di Sestri Ponente (Genova) nell'aprile 2017.

L'ordine per Silver Dawn arriva pochi mesi dopo che la compagnia ha firmato un contratto con Fincantieri per la costruzione di Silver Moon, altra gemella di Silver Muse, che verrà consegnata nel 2020. Fincantieri e Silversea hanno specificato che la realizzazione di una terza nave della serie “Muse”, l'undicesima in totale della flotta, fa parte del piano di espansione della società armatrice e rafforzerà il processo di “musification” strategico di Silversea.

«Dopo lo straordinario successo di Silver Muse- ha commentato Manfredi Lefebvre d'Ovidio, Presidente di Silversea - siamo lieti di annunciare Silver Dawn come l'undicesima nave che entrerà a far parte della flotta Silversea. Silver Dawn avrà gli stessi tratti distintivi della qualità a sei stelle delle nostre navi. Non vediamo l'ora di accogliere gli ospiti a bordo nel novembre del 2021. Era il sogno di mio padre quello di far crescere Silversea almeno fino a una flotta di 12 navi, e oggi facciamo un passo avanti verso questo traguardo».

«È una grande gratificazione per il nostro gruppo - ha dichiarato Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri - vedere un progetto ambizioso come quello per Silver Muse affermarsi sul mercato e conquistare il massimo apprezzamento da parte di un cliente esclusivo ed esigente come Silversea, che oggi ci conferma la sua fiducia. Grazie a questa collaborazione, basata sul primato qualitativo del prodotto, la nostra posizione di leadership nel settore crocieristico si consolida ulteriormente, non soltanto sotto il profilo tecnologico, ma anche per la capacità commerciale di trovare la migliore intesa con l'armatore».

Intanto Fincantieri Australia, filiale australiana del gruppo navalmeccanico italiano, ha siglato un memorandum of understanding con la società australiana Titomic Ltd., che è specializzata nella stampa 3D dei metalli. L'accordo ha una durata di 12 mesi ed è il primo sottoscritto dalla Titomic nel segmento navale.

«Questo accordo con Fincantieri - ha sottolineato Jeff Lang, amministratore delegato e direttore tecnico della Titomic - segna una importante pietra miliare per l'additive manifacturing applicato alle future produzioni dei settori navalmeccanico e industriale. La firma della Titomic con Fincantieri affinché valuti la nostra procedura Titomic Kinetic Fusion non solo apporterà valore alle attuali attività di costruzione e riparazione, ma porterà alla creazione di navi ad alta tecnologia di nuova generazione».

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail