ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 maggio 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03.26 GMT+2



17 maggio 2018

Via libera del governo italiano al decreto per adeguare l'ordinamento nazionale sul lavoro marittimo a quello UE

Ampliamento del sistema delle tutele

Ieri il governo italiano ha dato il via libera al decreto legislativo in attuazione della direttiva UE 2015/1794 del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica le direttive 2008/94, 2009/38 e 2002/14 del Parlamento europeo e del Consiglio e le direttive 98/59 e 2001/23 del Consiglio per quanto riguarda i marittimi. Recependo la direttiva europea 2015/1794, il decreto consente di adeguare l'ordinamento nazionale a quello comunitario nel settore del lavoro marittimo, ampliando il sistema delle tutele previste ad ordinamento vigente, con l'obiettivo di evitare che i lavoratori marittimi possano godere di una differente tutela da parte dei singoli Stati membri e che non sia conseguentemente garantita, nel settore, la parità delle condizioni all'interno del mercato unico.

Rilevando che, se la disciplina contenuta nella direttiva recepita rappresenta un significativo avanzamento della tutela dei lavoratori marittimi a livello dei Paesi dell'Unione, per quanto riguarda l'Italia il necessario adeguamento normativo dell'ordinamento interno è limitato considerato che il livello delle garanzie per il lavoratore è già particolarmente elevato in base alla normativa attualmente vigente, il governo ha precisato che le principali novità che vengono introdotte riguardano, sostanzialmente, l'estensione ai marittimi della disciplina in materia di tutela dei lavoratori in caso di insolvenza del datore di lavoro, di comitato aziendale europeo, di diritto di informazione e consultazione, di estensione del coinvolgimento delle autorità di controllo nelle procedure sui licenziamenti collettivi, di trasferimento d'impresa, in modo da accrescere il livello di protezione dei diritti sanciti dalla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea e da assicurare condizioni omogenee di concorrenza nel mercato interno.

Il testo ha ottenuto i pareri favorevoli delle Commissioni speciali della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, nonché della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano.

ABB Marine Solutions
Est Europea Servizi Terminalistici
Evergreen Line

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail