ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 settembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:55 GMT+2



27 giugno 2018

A Genova è in corso la “6th Global Rail Freight Conference”

Entro il 2026 RFI investirà quattro miliardi per l'ammodernamento tecnologico e infrastrutturale delle linee ferroviarie con interventi dedicati al trasporto merci

Incrementare i collegamenti fra la rete ferroviaria nazionale e i porti italiani per sviluppare servizi intermodali che facilitino, attraverso i Corridoi TEN-T, lo scambio di merci con l'Europa. Questi i temi affrontati nella “6th Global Rail Freight Conference” che è in corso a Genova ed è stata organizzata, da Ferrovie dello Stato Italiane (FS Italiane) e Union Internationale des Chemins de Fer (UIC). A tal proposito è stato ricordato che nel mondo oltre il 70% delle merci si muovono via mare, con il trasporto marittimo che è diventato la spina dorsale dell'economia mondiale, e che l'Italia con i suoi porti ha accesso a circa il 20% delle merci scambiate globalmente, in transito sul Mar Mediterraneo che è esteso solo per l'1% della superficie navigabile mondiale.

«Lo sviluppo di un sistema di trasporto merci su rotaia integrato, uno dei pilastri del piano industriale 2017-2026 di FS Italiane - ha sottolineato aprendo i lavori Renato Mazzoncini, presidente dell'UIC e amministratore delegato e direttore generale di FS Italiane - è la priorità per favorire gli scambi commerciali fra l'Europa e il mondo. Per questo sono molto importanti i 30 miliardi di euro messi a disposizione del programma Connecting Europe Facility (CEF) dell'Unione Europea per il periodo 2021-2027. Fondi che serviranno a migliorare a livello continentale l'interoperabilità delle infrastrutture ferroviarie nazionali. Altro fattore determinante è l'installazione del sistema tecnologico European Rail Traffic Management System (ERTMS) su tutti i Corridoi TEN-T per renderli percorribili, senza soluzione di continuità, da tutte le imprese ferroviarie».

Mazzoncini ha ricordato che ulteriori quattro miliardi saranno investiti da RFI entro il 2026 per l'ammodernamento tecnologico e infrastrutturale delle linee ferroviarie con interventi dedicati al trasporto merci. Le linee dei Corridoi TEN-T saranno adeguate agli standard europei: moduli funzionali al passaggio dei treni lunghi fino a 750 metri, dal peso assiale fino a 22,5 tonnellate e caricati con container di grandi dimensioni (High Cube), semi-rimorchi e la cosiddetta “Autostrada viaggiante” (Tir fino a 4 metri di altezza, completi di motrice e rimorchio, caricati su speciali carri merci).

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail