ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 settembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:09 GMT+2



12 luglio 2018

Studio sugli “Scenari Geostrategici della portualità italiana nel quadrante Mediterraneo - Mar Nero”

Verrà presentato il 19 luglio a Roma da Assoporti

Il prossimo 19 luglio a Roma, presso le Scuderie di Palazzo Altieri in via di Santo Stefano del Cacco 1, l'Associazione dei Porti Italiani (Assoporti) presenterà lo studio “Scenari Geostrategici della portualità italiana nel quadrante Mediterraneo - Mar Nero”, incontro che mira a far emergere una strategia di sistema paese lungo due leve: se sullo sfondo c'è la grande sfida della Belt and Road Initiative con pesanti conseguenze sull'andamento dei traffici contenitori e sulle infrastrutture portuali/retroportuali, d'altro canto emerge un ruolo guida del sistema portuale nazionale in ambito Short Sea Shipping e nel processo di completamento delle reti TEN-T con attraverso l'implementazione delle Reti Trans-Mediterranee dei Trasporti (TMN-T).


Programma

ore 9.30

Registrazione partecipanti

10.00

Introduzione a cura di Assoporti

10.10

Saluto di indirizzo da parte del
Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi

10.20

Saluto di indirizzo da parte del
Sottosegretario allo Sviluppo Economico - Andrea Cioffi

10.30

Descrizione dello Scenario e
Presentazione dello studio "Il Mar Mediterraneo" - Sergio Prete


Illustrazione dello studio a cura di
Oliviero Giannotti e Angelo Giordano

11.15

Panel di Commento a cura di Alessandro Panaro e Pino Musolino

11.40

Conclusioni da parte del Presidente di Assoporti, Zeno D'Agostino

12.00

Chiusura dei Lavori


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail