ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:27 GMT+1



2 ottobre 2018

Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, una delegazione svedese in visita in Sicilia e a Malta

Lo scopo è costruire alleanze e promuovere un ruolo più strategico delle regioni più periferiche del corridoio presso l'UE

Domani e giovedì una delegazione svedese sarà in visita in Sicilia e Malta nell'ambito di un'iniziativa che risponde all'invito di Pat Cox, coordinatore europeo del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo che lo scorso febbraio è stato in visita nell'isola italiana, e che ha lo scopo di costruire alleanze e promuovere un ruolo più strategico delle regioni più periferiche del corridoio presso l'Unione Europea.

La visita, curata dall'organizzazione no profit WISDO Public Policy & Management nell'ambito della sua missione di rappresentare gli interessi del Sud Italia presso le istituzioni europee, è stata programmata su richiesta delle due regioni più a Nord della Svezia, le regioni di Västerbotten e Norrbotten recentemente inserite all'interno del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, e in collaborazione con l'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, la S.A.C. Società Aeroporto Catania e il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture di Malta.

«Ciò che accomuna gli interessi di queste due aree geograficamente così distanti - ha spiegato Alessandra Arcodia, direttrice Affari europei di WISDO, illustrando le motivazioni dell'iniziativa - è che, come la Sicilia a Sud, anche queste regioni della Svezia a Nord, rappresentano la parte più periferica del Corridoio Scan-Med. Vi è quindi un interesse reciproco a costruire un'alleanza forte e stabilire un'intensa cooperazione con l'obiettivo di agire insieme nella rappresentanza degli interessi presso le istituzioni europee, allo scopo di incrementare l'attenzione rivolta verso le regioni più periferiche del corridoio Scandinavo-Mediterraneo all'interno delle politiche di trasporto trans-europee».

Gli otto rappresentanti della delegazione svedese giungeranno domani ad Augusta dove saranno accolti dall'AdSP del Mare di Sicilia Orientale e, dopo aver visitato l'infrastruttura portuale, si intratterranno in uno scambio di vedute con Marco Falcone, assessore alle Infrastrutture e alla mobilità della Regione Sicilia, Carlo Guglielmi, segretario generale dell'AdSP, Massimo Scatà, dirigente Affari generali e istituzionali dell'AdSP, Rosario Torrisi Riganò, amministratore unico di Società degli Interporti Siciliani, e Stefano Sberna, dirigente della Direzione commerciale ed esercizio rete per la Direttrice Tirrenica Sud di Rete Ferroviaria Italiana.

Nel pomeriggio i rappresentanti visiteranno l'aeroporto di Catania dove è previsto un momento di confronto con Domenico Torrisi, amministratore delegato della Società Aeroporto Catania (S.A.C.), Daniela Baglieri, presidente della S.A.C., e Antonio Palumbo. Quindi la delegazione prenderà un volo per Malta dove giovedì sarà accolta dal Ministero dei Trasporti di Malta e visiterà i porti di Valletta e Marsaxlokk. L'itinerario si concluderà il 4 ottobre con una visita dell'aeroporto di Luqa.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail