ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00:52 GMT+1



29 ottobre 2018

Approvati decreti per la riduzione delle tasse portuali e di ancoraggio a Civitavecchia

Via libera del Comitato di gestione al bilancio di previsione 2019 dell'Autorità di Sistema Portuale

Venerdì il Comitato di gestione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale ha approvato modifiche all'importo della tassa portuale, della sovrattassa e della tassa di ancoraggio, con una diminuzione prevista che - ha spiegato il presidente dell'ente portuale, Francesco Maria di Majo - «nasce da una duplice necessità: quella di assicurare maggiore certezza giuridica alle entrate tributarie - attraverso la sostituzione dei precedenti decreti oggetto di impugnative - e per ridurre il carico tributario tenuto conto del fabbisogno finanziario legato sia all'esigenza di una maggiore competitività dei porti, sia alla realizzazione di infrastrutture portuali». L'ente ha spiegato che con i due nuovi decreti approvati viene a determinarsi, in particolare sul porto di Civitavecchia, una riduzione del carico tributario di circa il 20% rispetto al precedente regime.

Inoltre il Comitato ha approvato il bilancio di previsione 2019 dell'Autorità di Sistema Portuale, che evidenzia un avanzo finanziario di parte corrente di oltre sei milioni di euro destinati ad investimenti per la realizzazione di opere infrastrutturali nonché un avanzo di amministrazione presunto di oltre 13 milioni di euro oltre un avanzo di cassa presunto di circa 32 milioni di euro.

Infine è stato dato il via libera all'unanimità anche alla revisione del Piano Operativo Triennale 2018 -2020, programmazione - ha specificato di Majo - «che permetterà al nostro ente di dar seguito a tutte le iniziative messe in campo per lo sviluppo dei porti del network e di portare a termine la gran parte delle opere previste nei piani regolatori portuali di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, così da assicurare al network laziale il tanto atteso “salto di qualità” nel panorama dello shipping mondiale. Tra le iniziative per Civitavecchia - ha ricordato di Majo - è previsto il completamento delle opere relative alle darsene servizi e traghetti (di cui a breve verrà pubblicato il bando di gara per i lavori cofinanziati dalla BEI). A Fiumicino, il progetto comprenderà la costruzione della nuova darsena pescherecci che sarà parte del futuro porto commerciale. Per Gaeta è stato ribadito il rilancio del settore della cantieristica navale attraverso nuove risorse e il completamento degli interventi di riqualificazione del waterfront e del porto commerciale». L'authority portuale ha precisato che nell'ambito del POT è stata data anche ampia rilevanza alle ZLS (Zone logistiche Semplificate) che comprenderanno zone portuali e retroportuali dei tre porti del network laziale in vista del prossimo avvio dell'iter amministrativo da parte della Regione Lazio.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail