ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:39 GMT+1



31 ottobre 2018

Anche nel trimestre luglio-settembre i risultati della ONE sono stati nettamente inferiori alle attese

Il periodo è stato archiviato con una perdita netta di -192 milioni di dollari

Anziché concludersi con un risultato economico netto di segno positivo pari a 82 milioni di dollari, come previsto in occasione della presentazione delle performance del primo trimestre dell'esercizio finanziario 2018 che ha segnato l'avvio dell'attività operativa della compagnia ( del 31 luglio 2018), la giapponese Ocean Network Express (ONE) ha archiviato anche il secondo trimestre dell'anno finanziario, terminato lo scorso 30 settembre, con una perdita netta che è stata pari a -192 milioni di dollari. Nel periodo luglio-settembre i ricavi della compagnia, che è nata dalla fusione delle attività di trasporto marittimo containerizzato delle giapponesi “K” Line, MOL e NYK ( del 31 maggio 2017), sono ammontati a 2,96 miliardi di dollari e l'intero primo semestre dell'esercizio fiscale 2018 è stato chiuso con ricavi pari a 5,03 miliardi di dollari ed una perdita netta di -311 milioni di dollari rispetto ad una previsione formulata lo scorso luglio di ricavi pari a 5,44 miliardi e di una perdita pari a -38 milioni.

A fronte dei più recenti risultati, ONE ha presentato oggi una riformulazione delle previsioni per il secondo semestre dell'anno fiscale 2018 e per l'intero esercizio annuale che mostrano rispettivamente ricavi pari a 5,97 miliardi e una perdita netta di -289 milioni e ricavi pari a 11,00 miliardi ed una perdita netta di -600 milioni. Lo scorso luglio le stime previsionali per i due periodi indicavano ricavi pari a 6,81 miliardi ed un utile netto di 147 milioni per il secondo semestre e di ricavi pari a 12,25 miliardi di dollari ed un utile netto dei 110 milioni di dollari per l'intero anno.

Nel periodo luglio-settembre del 2018 la flotta di portacontainer della ONE ha trasportato complessivamente 1,79 milioni di teu, di cui 76mila teu e 285mila teu rispettivamente sulle rotte eastbound e westbound tra Asia e Nord America e 478mila teu e 263mila teu sulle rotte eastbound e westbound tra Asia ed Europa.

Nell'intero primo semestre aprile-settembre i volumi containerizzati sono stati pari a 3,04 milioni di teu, di cui 1,29 milioni sulle rotte Asia-Nord America, 503mila sulle rotte Nord-America-Asia, 790mila sulle rotte Europa-Asia e 457mila su quelle Asia-Europa.

Intanto le tre compagnie fondatrici della ONE hanno reso noti i rispettivi risultati economici registrati nella prima metà dell'esercizio fiscale 2018. “K” Line ha chiuso il periodo con una perdita netta di 24,58 miliardi di yen (216 milioni di dollari) su ricavi pari a 416,13 miliardi di yen rispetto ad un utile netto di 13,17 miliardi su ricavi pari a 578,93 miliardi di yen nel corrispondente periodo dell'esercizio fiscale 2017. MOL ha archiviato il periodo con ricavi pari a 619,89 miliardi di yen (-24,3%), un utile operativo di 14,76 miliardi (+32,4%) ed un utile netto di 5,72 miliardi di yen (-56,4%). NYK ha totalizzato ricavi pari a 915,67 miliardi di yen (-14,0%) e risultati operativo e netto entrambi di segno negativo e pari a -4,19 miliardi e -7,74 miliardi di yen rispetto a risultati di segno positivo e pari a 12,74 miliardi e 9,26 miliardi nel periodo aprile-settembre del 2017.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail