ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:41 GMT+1



6 novembre 2018

Iniziative culturali e formative nel campo marittimo-portuale a Bari, Brindisi e Salerno

Accordi siglati dall-Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e dal Propeller Club di Salerno

Nuove iniziative culturali e formative animeranno le comunità portuali di Bari, Brindisi e Salerno. L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ha sottoscritto con l'Università degli Studi di Bari e con il Propeller Club di Brindisi un accordo di cooperazione culturale e scientifica con l'obiettivo di promuovere percorsi formativi finalizzati al costante aggiornamento tecnico-operativo nelle materie dello shipping, dei trasporti marittimi e della logistica. Attraverso l'accordo si intende avviare, principalmente nella città di Brindisi, corsi di alta specializzazione indirizzati soprattutto ai giovani che vogliano investire e indirizzare il proprio futuro in attività imprenditoriali afferenti il porto e il mare.

Per rendere attuativi i termini dell'accordo è stato istituito un comitato paritetico. Ciascun soggetto coinvolto ha indicato i propri rappresentanti che si riuniranno e opereranno a titolo meramente gratuito. L'AdSP del Mare Adriatico Meridionale sarà rappresentata da Tiziana Brigante, Federica Sciscio e Stefano Carbonara.

Venerdì prossimo è in programma invece a Salerno la firma di un protocollo d'intesa tra il The International Propeller Club Port of Salerno e l'Istituto Nautico “Giovanni XXIII” il cui obiettivo è la creazione di un partenariato permanente per la crescita dei saperi e delle pratiche dell'economia e della cultura del mare, della logistica e dei trasporti. I firmatari si impegneranno ad integrare la didattica attraverso l'alternanza scuola-lavoro per formare il cluster marittimo di domani.

«Mare come passione - ha specificato il presidente del Propeller Club di Salerno, Alfonso Mignone - ma anche volano per l'occupazione, nel pieno rispetto della vocazione marittima della città. Lo dimostra la storia stessa di Salerno, considerato che la prima testimonianza archeologica del porto risale al 1260, anno in cui re Manfredi di Svevia, grazie all'interessamento di Giovanni Da Procida, concesse il privilegio della sua costruzione».

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail