ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 13:48 GMT+1



15 novembre 2018

Ok del Comitato di gestione dell'AdSP Ligure Occidentale all'assegnazione delle aree ex Piaggio (Genova) e Valloria (Savona)

Nel Board portuale Alessandro Berta è subentrato al dimissionario Rino Canavese

Oggi il Comitato di gestione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale ha deliberato l'assegnazione della concessione demaniale relativa al compendio demaniale marittimo denominato “ex Piaggio” a Genova - Sestri Ponente al gruppo di imprese composto da Phase Motion Control Spa (capofila), Cosmet Snc, Cosnav Costruzioni Navali Srl ed Eurocontrol Spa il cui scopo è la realizzazione del progetto “Marina Science Park” volto alla creazione di un “polo tecnologico” della meccatronica avente vocazione di eccellenza a livello nazionale e all'avanguardia anche dal punto di vista delle soluzioni previste in termini di architettura industriale. L'area ha un'estensione complessiva pari a circa 42.000 metri quadri sui quali insistono quattro capannoni industriali e tre palazzine per uffici. La proposta imprenditoriale prevede investimenti privati pari a quasi 120 milioni di euro, con una stima di crescita della forza lavoro pari a +122 unità nel primo biennio di concessione, con stime a salire sino a +458 unità nel lungo periodo attestandosi a circa 630 unità occupate a regime.

L'AdSP ha evidenziato che «l'obiettivo principale e il particolare valore aggiunto del progetto “Marina Science Park” risiedono sostanzialmente nelle potenzialità sinergiche e nelle opportunità tecnologiche e commerciali offerte dalla presenza nella medesima area produttiva di aziende omogenee, in termini di filiera complessivamente intesa, il cui tema centrale è rappresentato dal controllo del movimento e automazione fisica, variamente sviluppato e declinato tra le quattro società in ragione delle rispettive competenze e degli ambiti di specificità tecnologica, comprendente inoltre stretti rapporti con l'Università di Genova e confronti con le istituzioni scolastiche e universitarie a livello internazionale».

Il Comitato di gestione ha deliberato anche il rilascio della concessione demaniale di durata ventennale relativa al comparto della nautica da diporto ex Mondo Marine di Savona. Al termine di una procedura comparativa sulle tre istanze pervenute (Palumbo Superyacht Savona, Rodriguez Yacht Italy Srl e Monaco Marine Italia Srl) l'area di regione Valloria e lo specchio acqueo di pertinenza sono state assegnate per le attività di cantieristica alla Palumbo Superyacht Savona.

La riunione odierna del Comitato di gestione ha visto anche l'ingresso nel Board portuale del savonese Alessandro Berta, direttore dell'Unione Industriali di Savona, in rappresentanza del Comune di Savona. Berta ha preso il posto del dimissionario Rino Canavese. Il presidente dell'AdSP, Paolo Emilio Signorini, ha salutato Canavese riconoscendogli «passione, esperienza e competenza straordinarie. Rino Canavese - ha detto Signorini - ha passato 40 anni di vita professionale sulle banchine, ai vertici delle amministrazioni, nei settori del trasporto merci intermodale e della logistica. Di lui colpisce la capacità di intuire le esigenze dei mercati e di tradurle con tenacia in iniziative concrete. Il suo contributo è stato determinante per dotare la neo costituita AdSP di una visione strategica sui temi del gigantismo navale, dell'intermodalità e dello sviluppo del traffico crocieristico. È un ringraziamento sentito quello che rivolgo all'ingegnere “infaticabile” che esce dalla scena amministrativa ma resta un interlocutore insostituibile dell'AdSP per la portualità e la logistica liguri».

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail