ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

12 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:29 GMT+1



23 novembre 2018

L'aumento dei costi ha determinato una accentuata diminuzione dei risultati economici trimestrali della CMA CGM

Nel periodo luglio-settembre registrati ricavi e volumi containerizzati trasportati record

Nel terzo trimestre di quest'anno la flotta di portacontainer della francese CMA CGM ha trasportato volumi di carico record e la compagnia di navigazione ha registrato anche un nuovo picco storico relativamente al valore del volume d'affari trimestrale, cifre entrambe che risultano superiori ai precedenti record stabiliti nel secondo trimestre del 2018.

Nel periodo luglio-settembre di quest'anno il traffico containerizzato movimentato dalla flotta è stato pari a 5,3 milioni di teu, con una progressione del +5,5% rispetto a quasi 5,0 milioni di teu nel terzo trimestre del 2017 che è stata trainata - ha specificato la compagnia - dal rialzo dell'attività sulle rotte transpacifiche e su quelle con l'India/Oceania e con l'Africa.

Questa attività e le attività correlate hanno generato ricavi per un totale di 6,06 miliardi di dollari, con una crescita del +6,3% rispetto a 5,70 miliardi di dollari nel terzo trimestre dello scorso anno. L'EBITDA ha totalizzato 387,6 milioni di dollari (-45,2%). Core EBIT e utile netto sono stati pari rispettivamente a 241,0 milioni e 103,1 milioni di dollari, con diminuzioni del -57,6% e del -68,1% rispetto ai corrispondenti valori registrati nel periodo luglio-settembre del 2017 determinate da un accentuato aumento dei costi che globalmente sono risultati pari a 5,67 miliardi di dollari (+13,6%). CMA CGM ha spiegato che il costo unitario per il trasporto dei container è aumentato del +7,7%, con un incremento di +77 dollari per container teu trasportato dovuto principalmente all'aumento del costo del bunker pari a +55 dollari/teu che è stato parzialmente compensato dall'introduzione del soprannolo Emergency Bunker Surcharge.

Nei primi nove mesi del 2018 la flotta della compagnia francese ha trasportato volumi di carico pari a 15,4 milioni di teu, con una progressione del +10% circa sullo stesso periodo dello scorso anno. Nel periodo gennaio-settembre di quest'anno i ricavi si sono attestati a 17,18 miliardi di dollari (+9,9%). I costi sono risultati pari a 16,36 miliardi di dollari (+17,4%) e l'EBITDA a 815,6 milioni di dollari (-52,0%). Core EBIT e utile netto sono risultati pari rispettivamente a 396 milioni di dollari (-69%) e 49 milioni di dollari (-92%).




ABB Marine Solutions Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail