ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:15 GMT+1



27 novembre 2018

Alberti (Fedespedi): evitare che nel settore dei container terminal continuino processi di concentrazione già in atto

Porterebbero - ha spiegato il presidente degli spedizionieri italiani - solo squilibri e un danno economico rilevante per i nostri operatori, sia nel settore logistico che in quello industriale

La Federazione italiana delle case di spedizione (Fedespedi) ha pubblicato la seconda edizione annuale del rapporto “I terminal container in Italia: un'analisi economico-finanziaria” elaborato dal proprio Centro Studi con lo scopo di analizzare le performance economiche-finanziarie delle società di gestione dei principali container terminal italiani. Un'analisi che da una parte - ha evidenziato il presidente di Fedespedi, Roberto Alberti, «conferma come quello dei terminal container sia un asset sempre più strategico per la logistica del nostro Paese» e dall'altra ha indotto la federazione, proprio alla luce del ruolo cruciale di questo settore nel sistema portuale italiano quale punto di snodo tra la fase “mare” e quella “terrestre” lungo le filiere trasportistiche del container, a lanciare un allarme: «è importante - ha spiegato Alberti - evitare che in questo settore continuino processi di concentrazione (già in atto) che possano portare a situazioni simili a quella che oggi abbiamo nel settore armatoriale del trasporto contenitori, recentemente denunciata dall'OCSE ( del 2 novembre 2018, ndr). «I terminal container - ha aggiunto Alberti - rappresentano un elemento importante per la catena logistica e per la nostra capacità di essere competitivi e le grandi concentrazioni - a livello italiano o europeo - porterebbero solo squilibri e un danno economico rilevante per i nostri operatori, sia nel settore logistico che in quello industriale».

Nel 2017 i dieci terminal analizzati dal rapporto hanno movimentato complessivamente un traffico containerizzato pari a 7,8 milioni di teu, il 74% del totale italiano (10,65 milioni di teu), con una flessione complessiva del -2,1% sull'anno precedente conseguente al forte calo nei porti di Cagliari, Livorno, Gioia Tauro e Venezia contro i buoni risultati di Trieste, Spezia e Genova.

Lo scorso anno le dieci aziende considerate hanno realizzato nel complesso un fatturato di 625 milioni di euro, con un valore aggiunto di 366 milioni di euro e un risultato finale di 81 milioni di euro, pari al 12,9% del fatturato. Il Centro Studi Fedespedi ha specificato che il risultato finale positivo di Medcenter Container Terminal (MCT-RC) è da imputare alla gestione finanziaria, in particolare ai proventi derivanti dalla società Con.Tug Srl contabilizzata con il metodo del patrimonio netto, mentre nel fatturato di Trieste Marine Terminal (TMT-TS) sono compresi i ricavi derivanti dai servizi logistici (ferroviari e marittimi) che il terminalisti eroga direttamente ai propri clienti.

Il Centro Studi Fedespedi ha inoltre osservato che facendo un confronto tra i dati 2016 e 2017 relativi ai nove terminal analizzati sia nell'Analisi 2017 che nell'Analisi 2018 (nell'Analisi 2018 sono state prese in considerazione dieci società: rispetto all'Analisi 2017, il Salerno Container Terminal di Salerno è stato sostituito dall'Adriatic Container Terminal di Ancona), si riscontra un aumento del fatturato dei terminal container in Italia del +5,2%.


Centro Studi Fedespedi: Società considerate e performance operative

Società

Teu
2016

Teu
2017

Mq
terminal

Metri
banchina

n. gru
banchina

m banchina/
gru

ACT-AN

185.846

168.578

50.000

262

2

131

CICT-CA

637.993

432.717

400.000

1.520

7

217

LSCT-SP

1.145.269

1.339.655

343.000

986

11

90

MCT-RC

2.749.070

2.448.569

1.600.000

3.391

22

154

SECH-GE

297.659

312.689

174.000

526

5

105

TCR-RA

202.365

183.654

250.000

680

4

170

TDT-LI

640.854

515.792

389.000

1.430

8

179

TMT-TS

449.481

546.660

400.000

1.370

7

196

VCT-VE

333.911

299.900

283.000

852

5

170

VTE-GE

1.375.853

1.602.606

978.000

1.430

12

119

Totale

8.018.301

7.850.820

4.867,000

12.447

83

1.531

Fonte: bilanci aziendali, siti internet delle società



Centro Studi Fedespedi: Le performance economico-finanziarie

Società

Fatturato
totale 2017
(x'000 €)

Valore agg.
(x'000 €)

EBITDA
(x'000 €)

EBIT
(x'000 €)

Risultato
finale
(x'000 €)

Dipendenti

ACT-AN

6.388

2.001

1.103

1.028

731

n.d.

CICT-CA

23.805

18.116

6.478

680

513

215

LSCT-SP

155.006

105.689

68.677

41.941

30.235

622

MCT-RC

84.883

52.733

6.337

-2.105

521

911

SECH-GE

32.270

19.466

3.249

-491

-560

242

TCR-RA

21.656

10.747

6.858

4.201

3.091

66

TDT-LI

47.955

23.393

4.288

601

120

303

TMT-TS

50.846

13.684

4.913

2.994

1.924

202

VCT-VE

28.166

18.156

11.361

8.162

5.837

85

VTE-GE

174.737

101.697

59.984

44.531

38.398

657

Totale

625.712

365.682

173.248

101.542

80.810

3.303

Fonte: bilanci aziendali



Centro Studi Fedespedi: Società considerate e performance operative

Società

Teu/ha
terminal

Teu/
m banchina

Teu/dipen.

Teu/gru

ACT-AN

33.716

643

n.d.

84.289

CICT-CA

10.818

285

2.013

61.817

LSCT-SP

39.057

1.359

2.154

121.787

MCT-RC

15.304

722

2.688

111.299

SECH-GE

17.971

594

1.292

62.538

TCR-RA

7.346

270

2.783

45.914

TDT-LI

13.259

361

1.702

64.474

TMT-TS

13.667

399

2.706

78.094

VCT-VE

10.597

352

3.528

59.980

VTE-GE

16.387

1.121

2.439

133.551

Valore medio

16.131

631

2.377

94.588

Fonte: bilanci aziendali, siti Internet delle società


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail