ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 marzo 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:13 GMT+1



17 dicembre 2018

Incontro per promuovere gli scambi commerciali Italia-Turchia attraverso il porto di Brindisi

In programma una convention con la partecipazione di rappresentanti dei due governi e di delegazioni imprenditoriali

Negli uffici di Bari dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale il presidente dell'ente, Ugo Patroni Griffi, ha ricevuto il console generale onorario di Turchia a Brindisi, Pinar Ugursal Bolognini, presidente nazionale di Italya'da Turk Ticaret Odasi, associazione per la promozione delle relazioni economiche e commerciali tra Italia e Turchia, e la direttrice di Turkish Airlines di Bari, Omur Kahraman. Nel corso dell'incontro si è concordato di incentivare i rapporti tra Turkish Airlines e i porti dell'Adriatico meridionale, anche in previsione dell'apertura di nuove linee ro-ro dalla Turchia verso il porto di Brindisi, dove recentemente è stato reso funzionale il nuovo raccordo ferroviario che consente efficaci e celeri collegamenti intermodali. Una vision supportata, anche, dal progetto di Italya'da Turk Ticaret Odasi, fatto proprio dall'Unione per il Mediterraneo di Barcellona, che, utilizzando la pianificazione e gli obiettivi previsti da Autostrade del Mare, mira a unire triangolarmente il porto di Izmir a quelli di Brindisi e di Tunisi.

«Brindisi - ha rilevato Patroni Griffi in occasione dell'incontro - potrebbe fungere da hub intermodale strategico al servizio non solo dell'Italia centro-meridionale, ma anche per i successivi collegamenti internazionali. Le merci giunte a Brindisi attraverso navi ro-ro, infatti, proseguirebbero il loro viaggio su ferro fino ai porti di Salerno, Napoli e Civitavecchia, per poi raggiungere la Spagna, la Francia, ma anche la Tunisia e il Marocco o via gomma o ferro verso l'Europa centro-settentrionale».

«Oltre ad imprimere un significativo slancio allo sviluppo economico dei territori interessati - ha sottolineato il console Pinar Bolognini - il progetto si connota per la sua ecosostenibilità. Attualmente, le merci esportate dalla Turchia raggiungono, prevalentemente, il porto di Trieste per poi, su gomma, percorrere oltre mille chilometri per poi raggiungere il centro-sud-Italia. Il governo turco ritiene le istituzioni nazionali italiane e quelle locali di Bari e Brindisi alleati strategici importantissimi per l'elevata dotazione infrastrutturale di cui dispongono i territori».

Per consolidare sinergie e determinare nuovi progetti di sviluppo è stata programmata una convention che si terrà presso il porto di Brindisi, promossa da dall'AdSP, da Turkish Airlines di Bari e dal Consolato Turco di Brindisi, alla quale parteciperanno rappresentanti dei governi italiano e turco e delegazioni imprenditoriali dei due Paesi.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail