ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 agosto 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00:12 GMT+2



31 gennaio 2019

ONE ha chiuso l'ultimo trimestre del 2018 con una perdita netta di -179 milioni di dollari

Flessione dei risultati economici degli azionisti “K” Line, MOL e NYK

Ocean Network Express (ONE), la compagnia di navigazione che è diventata operativa il 1° aprile 2018 ed è nata dalla fusione delle attività di trasporto marittimo containerizzato delle giapponesi “K” Line, MOL e NYK, ha concluso il terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2018, periodo che è terminato lo scorso 31 dicembre, con ricavi pari a 3,02 miliardi di dollari e con una perdita netta di -179 milioni di dollari, risultato quest'ultimo - ha evidenziato la compagnia - che è migliore rispetto alla previsione di un risultato economico netto di segno negativo e pari a -218 milioni di dollari formulata lo scorso ottobre.

Nel periodo ottobre-dicembre dello scorso anno la flotta di portacontainer ha trasportato quasi 1,1 milioni di teu sulle rotte transpacifiche, di cui 746mila teu nella relazione eastbound e 320mila teu in quella westbound, ed ha trasportato 757mila teu sulle rotte tra Asia ed Europa, di cui 442mila teu sulla relazione verso l'Europa e 315mila teu sulla relazione eastbound.

Nei primi nove mesi dell'esercizio fiscale 2018 i ricavi della ONE sono ammontati a 8,05 miliardi di dollari e la perdita netta a -490 milioni di dollari. Nel periodo la flotta ha trasportato complessivamente quasi 4,9 milioni di teu, di cui 2,9 milioni sulle rotte transpacifiche (2,0 milioni eastbound e 823mila westbound) e 2,0 milioni sulle rotte Asia-Europa (1,2 milioni westbound e 772mila eastbound).

Nel terzo trimestre dell'esercizio fiscale la società armatoriale Kawasaki Kisen Kaisha (“K” Line), che possiede il 31% del capitale della ONE, ha registrato ricavi pari a 222,4 miliardi di yen (2,0 miliardi di dollari), con una flessione del -27,1% sul corrispondente periodo dell'esercizio precedente. L'utile operativo si è attestato a 3,0 miliardi di yen (+233,0%) e il risultato netto è stato di segno negativo e pari a -6,4 miliardi di yen rispetto ad una perdita netta di -3,9 miliardi di yen nel terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2017.

La società armatoriale Mitsui O.S.K. Lines (MOL), che detiene anch'essa il 31% del capitale della ONE, ha archiviato il terzo trimestre dell'anno fiscale 2018 con ricavi pari a 322,3 miliardi di yen (-23,4%), con un utile operativo di 14,9 miliardi di yen (+12,9%) e con un utile netto di 14,4 miliardi di yen (-10,8%).

La connazionale Nippon Yusen Kaisha (NYK), che possiede il 38% del capitale della ONE, ha chiuso il periodo ottobre-dicembre del 2018 con ricavi pari a 468,9 miliardi di yen (-17,2%), un utile operativo di 8,8 miliardi di yen (-27,5%) e una perdita netta di -978 milioni di yen rispetto ad un utile netto di 7,5 miliardi di yen nello stesso periodo del 2017.

PSA Genova Pra'
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail