ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 agosto 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:37 GMT+2



6 febbraio 2019

Nel 2018 i porti di Napoli e Salerno hanno movimentato per la prima volta oltre un milione di container (+5,3%)

Il traffico crocieristico è risultato in crescita rispettivamente del +15,2% e +17,0%

Se nel 2018 il traffico delle merci nel porto di Napoli, in attesa del dato sulle rinfuse solide non ancora reso noto dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, è risultato pressoché stabile, nel porto di Salerno, scalo anch'esso amministrato dall'AdSP, l'attività nel core business dei container e dei rotabili è risultata in lieve flessione.

Lo scorso anno nel porto del capoluogo campano il traffico delle merci varie è ammontato a 11,1 milioni di tonnellate, volume analogo a quello del 2017, di cui 5,7 milioni di tonnellate di merci containerizzate (+3,9%) totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 563.133 teu (+10,4%) e 5,4 milioni di carichi ro-ro (-4,1%). Nel settore delle rinfuse liquide il traffico si è attestato a 5,1 milioni di tonnellate (+0,8%), di cui 3,6 milioni di tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (-0,9%), 1,1 milioni di tonnellate di prodotti petroliferi gassosi, liquefatti o compressi e gas naturale (-0,9%) e 409mila tonnellate di altri carichi (+26,0%).

Nel 2018 il traffico containerizzato nel porto di Salerno è stato di 5,5 milioni di tonnellate (-2,4%) ed è stato realizzato con una movimentazione di container pari a 452.095 teu (-0,6%). Nel comparto dei rotabili il calo è risultato più accentuato essendo state movimentate 7,7 milioni di tonnellate di carichi su gomma (-5,4%). Il traffico delle rinfuse solide è ammontato a 152mila tonnellate (+16,3%).

L'AdSP del Mar Tirreno Centrale ha evidenziato che nel 2018 il traffico containerizzato movimentato globalmente dai due scali portuali ha superato per la prima volta il milione di teu raggiungendo quota 1.015.228 contenitori da 20'.

Quanto al traffico dei passeggeri, nel settore delle crociere Napoli ha registrato un totale di quasi 1,1 milioni di passeggeri e Salerno 76mila, con sostenuti incrementi rispettivamente del +15,2% e +17,0%. Nel porto di Napoli i passeggeri dei servizi marittimi di linea sono stati oltre 6,7 milioni (+0,7%) e a Salerno 756mila (+11,1%).

«I dati di crescita dei traffici marittimi registrati nei porti della Campania nel 2018, nei segmenti dei traffici commerciali come in quelli dei traffici passeggeri - ha commentato il presidente dell'AdSP, Pietro Spirito - testimoniano un lavoro congiunto positivo condotto dagli operatori portuali, dal tessuto economico e turistico del territorio, dalle istituzioni. Nel 2019 andranno ulteriormente capitalizzate queste azioni sinergiche, portando a compimento importanti lavori infrastrutturali in corso ed avviandone altri che saranno di decisiva importanza per consolidare la competitività del sistema portuale campano nel medio e nel lungo periodo. Lavoreremo anche per attrarre investimenti manifatturieri che sono indispensabili per rendere più solido il nostro territorio dal punto di vista della produzione industriale, attraverso la zona economica speciale».




PSA Genova Pra' Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail