ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 maggio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 09:20 GMT+2



26 febbraio 2019

Ancora un anno di decisa crescita per il gruppo Fincantieri

Bono: la nostra è un'azienda leader, vero riferimento nel panorama cantieristico mondiale

Nel 2018 Fincantieri ha acquisito nuovi ordini per un valore complessivo pari a 8,62 miliardi di euro, con un incremento del +0,7% sull'anno precedente. Nuove commesse per un totale di 7,13 miliardi (-9,1%) sono state ottenute nel segmento Shipbuilding in cui nel quarto trimestre dello scorso è confluita la business unit cruise della controllata Vard, in precedenza inclusa nel segmento Offshore, a seguito del delisting della società dalla Borsa di Singapore completato il 2 novembre scorso. Nel segmento Offshore e navi speciali i nuovi ordini sono ammontati a 913 milioni di euro (+93,8%) e in quello Sistemi, componenti e servizi a 1,01 miliardi di euro (+75,6%).

Al 31 dicembre scorso il valore del portafoglio ordini del gruppo navalmeccanico italiano si è attestato a 33,74 miliardi di euro, con un rialzo del +15,0% sul 31 dicembre 2017, di cui 29,62 miliardi nel segmento Shipbuilding (+13,9%), 1,86 miliardi nella divisione Offshore e navi speciali (+18,9%) e 2,52 miliardi in quella Sistemi, componenti e servizi (+27,7%).

Lo scorso anno Fincantieri ha registrato ricavi pari a 5,47 miliardi di euro (+9,0%), di cui 4,68 miliardi nel segmento Shipbuilding (+9,6%), 681 milioni nel segmento Offshore e navi speciali (+0,7%) e 651 milioni in quello Sistemi, componenti e servizi (+16,7%). L'EBITDA è risultato pari a 414 milioni di euro (+21,4%), con apporti dalle tre divisioni pari rispettivamente a 395 milioni (+46,3%), -20 milioni (rispetto ad un contributo positivo per 41 milioni nel 2017) e 73 milioni (+14,1%). L'EBIT di gruppo è stato pari a 277 milioni di euro (+25,3%) e il risultato d'esercizio a 69 milioni di euro (+30,2%).

«I risultati che abbiamo presentato - ha commentato l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono - testimoniano ancora una volta che la nostra è un'azienda leader, vero riferimento nel panorama cantieristico mondiale, un insieme di eccellenze che mettono a fattor comune competenze e risorse nei vari campi. Il già di per sé significativo aumento dei ricavi, che crescono quasi del 10%, è solo un primo passo nel percorso che mira ad un aumento dei volumi di circa il 50% entro il 2022 e che richiederà un notevole sforzo organizzativo e una chiara visione delle sfide future. Il carico di lavoro complessivo di quasi 34 miliardi di euro, pari a circa il 2% del Pil italiano, e la visibilità a lungo termine - ha sottolineato Bono - sostengono lo sviluppo di filiere e distretti tecnologici di punta, creando un effetto volano per l'indotto e stimolando l'innovazione e l'export italiani, e al contempo assicurano un orizzonte temporale di occupazione pluriennale per tutti i cantieri italiani del gruppo e per l'ampio e diversificato network della fornitura, garantendo inoltre stabilità finanziaria. Sono risultati semplicemente unici non solo nel comparto in cui operiamo, ma nell'industria intera».


ABB Marine Solutions
Evergreen Line
Autorità di Sistema Portuale Tirreno Settentrionale

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail