ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:51 GMT+2



19 marzo 2019

La cinese Singamas annuncia la possibile cessione di cinque aziende del gruppo

Potrebbero fruttare tra 521 e 596 milioni di dollari circa

Il gruppo cinese Singamas, specializzato nella produzione di container e nelle attività logistiche correlate al trasporto dei container, ha annunciato la possibile cessione a terzi di cinque società integralmente controllate. Si tratta della Qidong Singamas Energy Equipment Co. (QSCL), azienda di Qidong che ha una fabbrica di 544 metri quadri con altre strutture per 150mila metri che ha una capacità produttiva annua di 270mila container per carichi secchi e 60mila container frigo, della Qidong Pacific Port Co. (QPPC), società di Qidong che ha un'area di 124mila metri quadri per lo stoccaggio dei contenitori ed è attiva anche nel settore portuale, della Qingdao Pacific Container Co. (QPCL), società di Qingdao che è situata nei pressi dei porti di Qingdao e Huangdao e che ha una fabbrica di 200mila metri quadri che realizza container per carichi secchi e container speciali con una capacità annua pari a 120mila teu, della Ningbo Pacific Container Co. (NPCL), azienda situata nella provincia di Zhejiang che ha una fabbrica di 220mila metri quadri che produce container per carichi secchi con una capacità annua di 110mila teu, e della Singamas Container Holdings (Shanghai) Ltd. (SCSL), società di Shanghai che si occupa principalmente della progettazione di container e dello stoccaggio di container.

Il gruppo cinese prevede che le potenziali cessioni potrebbero fruttare tra i 3,5 miliardi e i 4,0 miliardi di yuan (521-596 milioni di dollari).




Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail