ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 aprile 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:27 GMT+2



20 marzo 2019

A febbraio le navi transitate nel canale di Suez trasportavano 77,2 milioni di tonnellate di merci (+5,3%)

Carichi per 40,3 milioni di tonnellate erano imbarcati sulle unità dirette a sud (+2,8%) e per 36,9 milioni di tonnellate su quelle dirette a nord (+8,2%)

Lo scorso mese il canale di Suez è stato attraversato da 1.353 navi, con un incremento del +2,6% sul febbraio 2018, di cui 377 petroliere (+14,6%) e 976 navi di altra tipologia (-1,4%). Il tonnellaggio netto complessivo delle navi transitate a febbraio 2019 è ammontato a 88,5 milioni di tonnellate SCNT (+6,1%), di cui 17,3 milioni di tonnellate SCNT relative alle petroliere (+25,3%) e 71,2 milioni alle unità di altro tipo (+2,2%). In quest'ultima tipologia di naviglio i più numerosi transiti sono stati effettuati da portacontainer, con 437 navi (-2,5%) per 50,4 milioni di tonnellate SCNT (+4,6%), da rinfusiere, con 264 navi (+15,3%) per 9,7 milioni di tonnellate SCNT (+17,7%), da navi per merci generali, con 103 navi (+1,0%) per 1,2 milioni di tonnellate SCNT (-7,4%), da car carrier, con 70 navi (-6,7%) per 4,4 milioni di tonnellate SCNT (-6,1%), e da navi per gas naturale liquefatto, con 43 unità (-30,6%) per 4,7 milioni di tonnellate SCNT (-25,5%).

Le navi transitate complessivamente lo scorso mese nel canale egiziano trasportavano un totale di 77,2 milioni di tonnellate di merci (+5,3%), di cui 40,3 milioni di tonnellate sulle navi transitate da nord a sud (+2,8%) e 36,9 milioni di tonnellate imbarcate sulle navi transitate nella direzione opposta (+8,2%).

I più consistenti volumi di carichi imbarcati sulle navi dirette a sud erano costituiti da merci containerizzate (19,5 milioni di tonnellate, 0%), petrolio grezzo (3,4 milioni di tonnellate, +0,3%), cereali (2,9 milioni di tonnellate, +8,6%), carburanti (2,6 milioni di tonnellate, +22,2%), minerali e metalli (2,0 milioni di tonnellate, -20,7%), carbone e coke (1,7 milioni di tonnellate, +44,8%), nafta (1,7 milioni di tonnellate, +61,0%) e fertilizzanti (1,1 milioni di tonnellate, 0%).

I principali volumi di carichi sulle navi transitate lo scorso mese nella direzione sud-nord erano costituiti da carichi containerizzati (20,4 milioni di tonnellate, +5,7%), petrolio grezzo (3,7 milioni di tonnellate, -14,5%), gasoli (3,0 milioni di tonnellate, +58,6%), benzine (1,9 milioni di tonnellate, +41,4%), gas naturale liquefatto (1,5 milioni di tonnellate, +36,1%), prodotti in metallo (1,3 milioni di tonnellate, +34,4%), carbone e coke (971mila tonnellate, -10,9%) e prodotti chimici (920mila tonnellate, -6,1%).

Nel primo bimestre del 2019 il canale è stato attraversato globalmente da 2.869 navi per 184,8 milioni di tonnellate SCNT, con progressioni rispettivamente del +5,3% e del +9,4% sul periodo gennaio-febbraio dello scorso anno, di cui 827 petroliere (+15,3%) per 37,4 milioni di tonnellate SCNT (+25,8%) e 2.042 navi di altra tipologia (+1,7%) per 147,4 milioni di tonnellate SCNT (+4,2%).

Nei primi due mesi di quest'anno le navi transitate nel canale trasportavano 158,6 milioni di tonnellate di merci (+7,3%), di cui 80,2 milioni di tonnellate imbarcate sulle navi dirette a sud (+8,5%) e 78,4 milioni di tonnellate su quelle dirette a nord (+6,1%).




ABB Marine Solutions Evergreen Line

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail