ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:34 GMT+2



26 marzo 2019

Esercizio 2018 a due facce per il produttore cinese di container Singamas

La rilevante crescita registrata nel 2017 è proseguita e si è poi esaurita nei primi sei mesi dello scorso anno

Dopo il marcato rialzo delle performance economiche e commerciali e dell'attività delle proprie fabbriche segnato nel 2017, questi incrementi registrati dal produttore cinese di container Singamas sono proseguiti nei primi sei mesi del 2018 per poi esaurirsi ed essere seguiti da un peggioramento dei risultati. Nell'intero 2018 gli stabilimenti dell'azienda hanno costruito nuovi contenitori per un totale pari a 836mila teu, con una crescita del +13,2% sul 2017 (quando era stato segnato un aumento del +41,0% sull'anno precedente). Lo scorso anno Singamas ha venduto container per complessivi 842mila teu (+17,6%; nel 2017 la progressione era stata del +31,6%). Nel 2018 il prezzo medio di vendita di container per carichi secchi da 20' è risultato pari a 2.157 dollari, superiore del +2,6% rispetto a 2.102 dollari nell'esercizio annuale precedente.

Lo scorso anno Singamas ha totalizzato ricavi pari a quasi 1,81 miliardi di dollari (+22,4%), di cui 1,78 miliardi generati dall'attività di produzione e vendita dei container (+23,4%). È necessario evidenziare che il forte rialzo del volume d'affari si è generato nella prima metà del 2018 quando sono stati registrati ricavi pari a 969,2 milioni di dollari, con un aumento del +62,9% sul primo semestre dell'anno precedente ( del 21 agosto 2018), mentre nella seconda metà del 2018 il giro d'affari è stato di 838,6 milioni di dollari, con una flessione del -4,9% sullo stesso periodo del 2017, di cui 824,7 milioni generati dalla produzione e vendita di container (-4,8%).

Da rilevare, inoltre, che anche la crescita delle attività di produzione e di vendita di contenitori si è prodotta nei primi sei mesi del 2018, con incrementi del +47,8% del volume di produzione e del +50,7% del volume di vendite, mentre nel secondo semestre dello scorso anno il livello di produzione è stato pari a 377mila teu, con una diminuzione del -11,8% sul corrispondente periodo del 2017, e le vendite sono state pari a 384mila teu (-6,8%).

L'utile operativo dell'intero esercizio annuale 2018 è ammontato a 35,0 milioni di dollari, con un calo del -50,4% prodotto da un sensibile aumento dei costi, principalmente quello delle materie prime e dei beni di consumo che è risultato pari a 1,38 miliardi di dollari (+20,7%). L'utile netto si è attestato a 73,4 milioni di dollari, con un incremento del +68,9% sul 2017 che è attribuibile essenzialmente all'iscrizione nel bilancio 2018 di proventi straordinari per 65,6 milioni di dollari derivanti dalla cessione della società integralmente controllata Hui Zhou Pacific Container Co. (HPCL) che è proprietaria di un'area di circa 267mila metri quadri nel Dongfeng Village presso la città di Xinxu, nel distretto di Huiyang, che è stata venduta alla Huizhou Shunjingyuan Industrial Co., azienda che utilizzerà il sito per la produzione di container.


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail