ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 novembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:40 GMT+1



29 marzo 2019

Nel 2018 i terminal portuali della russa Global Ports hanno movimentato 1,35 milioni di container (+12,2%)

L'esercizio annuale è stato archiviato con una perdita netta di -58,3 milioni di dollari

Nel 2018 la società terminalista russa Global Ports, che è leader nazionale nel segmento del traffico portuale marittimo e inland containerizzato, ha movimentato un traffico dei contenitori nei terminal marittimi del gruppo pari a 1,35 milioni di teu, con una progressione del +12,2% rispetto a 1,20 milioni di teu nell'anno precedente. Inoltre i terminal del gruppo operativi in altri settori merceologici hanno movimentato 3,16 milioni di tonnellate di rinfuse (+15,8%), 121mila autovetture (+26,9%) e 20mila unità ro-ro (-14,9%).

Lo scorso anno i ricavi della Global Ports sono ammontati a 343,6 milioni di dollari, in crescita del +4,0% sul 2017. L'utile operativo è stato di 131,6 milioni di dollari rispetto ad un risultato operativo di segno negativo e pari a -5,3 milioni di dollari nell'esercizio annuale precedente. L'azienda ha chiuso il bilancio 2018 con una perdita netta di -58,3 milioni di dollari rispetto ad una perdita netta di -52,9 milioni di dollari nel 2017. Sul risultato 2018 pesano principalmente oneri finanziari pari a -185,3 milioni di dollari rispetto ad oneri finanziari per -18,8 milioni nell'esercizio precedente, incremento - ha specificato l'azienda russa - che è stato determinato essenzialmente da utili su cambi valutari per 27,9 milioni di dollari nel 2017 contro rispettive perdite per -75,2 milioni nel 2018 a seguito del deprezzamento del rublo, nonché a variazioni del fair value di strumenti finanziari derivati che nel 2017 si sono tradotte in utili per 42,1 milioni di dollari e nel 2018 in perdite per -27,5 milioni di dollari.

Principali azionisti della Global Ports, entrambi possessori del 30,75% del capitale sociale, sono il gruppo trasportistico e logistico russo Delo e la società terminalista olandese APM Terminals del gruppo armatoriale danese A.P. Møller-Mærsk.


Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail