ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:59 GMT+2



3 aprile 2019

L'UE ha approvato il progetto I RAIL di Italia, Spagna e Portogallo per l'integrazione ferroviaria con la logistica e le dogane

Marcucci (Confetra: daremo un rilevante contributo nella ricerca dell'ottimizzazione dei processi ai vari livelli

Al progetto europeo I RAIL (Interoperability of the rail system with TAF TSI in TEN-T Corridors), che comprende Italia, Spagna e Portogallo e che ha come obiettivo quello di attuare e sviluppare procedure a livello europeo tra gli operatori ferroviari per contribuire a un sistema di scambio di informazioni interoperabile ed efficiente in termini di costi per l'Europa, che soddisfi i requisiti delle direttive sull'interoperabilità e sulla sicurezza, è stato riconosciuto il co-finanziamento europeo da parte della DG Move nell'ambito della transport call 2018 del programma Connecting Europe Facilities (CEF).

Lo ha reso noto la Confetra, la Confederazione Italiana dei Trasporti e della Logistica, specificando che il progetto andrà a supportare le imprese ferroviarie, i gestori delle infrastrutture e gli stakeholder nell'attuazione delle norme TAF TSI per realizzare l'interoperabilità e la sicurezza dei dati all'interno del sistema ferroviario dell'Unione Europea e di estendere questa rete a tutto il sistema logistico intermodale.

Il progetto I RAIL prevede nel periodo 1 gennaio 2019 - 31 dicembre 2022 un costo complessivo di quasi 12,0 milioni di euro e la Commissione Europea ha confermato il co-finanziamento europeo richiesto che è pari a 4,8 milioni di euro, il 40% del totale.

Confetra ha sottolineato che il progetto I RAIL rappresenta per la compagine italiana formata, oltre che da alcune aziende del cargo ferroviario merci, da Agenzia delle Dogane, Confetra, Circle e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, una eccellente opportunità di innovazione e digitalizzazione dei processi ferroviari, logistici e doganali in coerenza con un quadro europeo che vede l'integrazione e l'interoperabilità dei sistemi come paradigma fondamentale per lo sviluppo di un trasporto efficiente ed efficace. In particolare, per l'Italia l'obiettivo è lo sviluppo di nuovi processi interoperabili digitali non solo con dati ferroviari, ma anche inerenti a informazioni a valenza logistica e doganale a supporto di imprese ferroviarie, terminal ferroviari e Multimodal Transport Operator in primis.

«La partecipazione di Confetra in I RAIL - ha rilevato il presidente della Confetra, Nereo Marcucci - sottolinea il riconoscimento della Confederazione, anche a livello comunitario, quale organizzazione rappresentativa dell'interoperabilità e degli operatori dell'intera catena logistica. Daremo un rilevante contributo nella ricerca dell'ottimizzazione dei processi ai vari livelli, portando al tavolo il punto di vista delle imprese».

Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail