ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:19 GMT+2



11 aprile 2019

L'associazione degli armatori spagnoli sottopone ai politici una serie di misure per il rilancio del trasporto marittimo

Tra le richieste, l'adozione di incentivi sul modello dell'ecobonus italiano e la possibilità di aumentare, valutando caso per caso, la percentuale di marittimi extracomunitari

In vista delle elezioni anticipate che si terranno in Spagna il prossimo 28 aprile, così come avvenuto in occasione di precedenti tornate elettorali, l'associazione degli armatori spagnoli ha presentato una serie di proposte per rilanciare il settore dei trasporti marittimi quale modalità sostenibile di trasporto, vettore di sviluppo, motore dell'economia e fonte di occupazione, suggerimenti sintetizzati in 20 misure che sono stati inviati ai principali partiti politici nazionali.

Tra le misure più significative proposte dall'Asociación de Navieros Españoles (ANAVE), la prima prevede l'introduzione di un sistema di incentivi economici alla domanda sul modello dell'Ecobonus, simile a quello - ha precisato l'associazione - che è stato sperimentato con successo in Italia, incentivi che sono rivolti agli autotrasportatori affinché utilizzino i trasporti marittimi e che in Italia prevedono il rimborso agli autotrasportatori di una percentuale del costo del trasporto marittimo proporzionata alla riduzione delle esternalità, percentuale che mediamente è pari al 28% del tariffa di trasporto via mare.

Inoltre l'ANAVE esorta a concedere automaticamente al trasporto marittimo a corto raggio delle esenzioni dai servizi di pilotaggio, esenzioni che - spiega l'associazione al punto 3 - dovrebbero essere accordate una volta che è stato raggiunto il numero di scali richiesto, come previsto dal decreto 1621 del 2002 del Ministero dei Trasporti, in considerazione dell'elevato numero di scali che le navi impiegate in questi servizi realizzano in uno stesso porto.

In tema di procedure amministrative e di creazione di posti di lavoro, al punto 14 l'associazione armatoriale spagnola invita alla semplificazione delle procedure amministrative per l'arruolamento di marittimi extracomunitari impiegate su navi iscritte al Registro Speciale delle Canarie e la semplificazione delle procedure per il rilascio dei visti ai marittimi extracomunitari affinché possano essere arruolati in Spagna su navi spagnole, mentre al punto 15 l'ANAVE esorta, valutando caso per caso, ad applicare la possibilità di aumentare la percentuale di marittimi extracomunitari impiegati su navi spagnole come previsto dalla legge per i porti e la marina mercantile.

Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail