ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 aprile 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:05 GMT+2



12 aprile 2019

Le sudcoreane Sinokor e Heung-A avviano la fusione delle attività di trasporto marittimo containerizzato

La nuova compagnia, con una flotta della capacità di oltre 90mila teu, sarà la diciannovesima a livello mondiale

In Corea del Sud è stata resa nota una nuova iniziativa per far fronte alla crisi che caratterizza molte delle compagnie nazionali che operano nel settore del trasporto marittimo containerizzato, comparto che è stato profondamente scosso due anni fa dal fallimento della compagnia di navigazione Hanjin Shipping e che il governo di Seul ha deciso di sostenere assieme agli altri rami dello shipping con la creazione della Korea Maritime Promotion Corporation (KMPC o KOBC - Korea Ocean Business Corporation) a sostegno degli investimenti nel settore ( del 17 febbraio 2017, 24 luglio e 25 agosto 2018).

Oggi le compagnie Sinokor Merchant Marine Co. e Heung-A Shipping, rispettivamente la quarta e la quinta compagnia di navigazione nazionale del segmento dei container, hanno infatti annunciato la decisione di avviare lunedì l'integrazione di queste rispettive attività per arrivare ad attuare il prossimo ottobre una completa fusione tra i due rami di business. Inizialmente verrà realizzata una integrazione tra gli uffici delle due compagnie, verranno operati servizi marittimi congiunti e verranno integrati i rispettivi sistemi informatici, per giungere quindi in autunno alla costituzione di una nuova società. La KMPC/KOBC fornirà supporto alle due compagnie prima e dopo la fusione.

Attualmente Sinokor ha una flotta di 46 navi, di cui i due terzi di proprietà, con una capacità di carico complessiva pari a 60mila teu. La flotta di Heung-A Shipping è costituita da 28 navi, meno della metà di proprietà, che possono trasportare un totale di oltre 30mila teu. Con la fusione verrà istituito il terzo operatore nazionale dello shipping containerizzato alle spalle della Hyundai Merchant Marine (HMM), che ha una flotta in grado di trasportare 440mila teu, e della Korea Marine Transport Co. (KMTC), le cui navi possono caricare oltre 150mila teu, e davanti alla SM Line Corporation che ha una flotta in grado di caricare 75mila teu. La nuova compagnia, inoltre, sarà la diciannovesima mondiale per capacità di carico della flotta.

Attualmente le portacontainer della Sinokor sono impiegate in Estremo Oriente principalmente su rotte che collegano la Corea del Sud con la Cina, la Russia e il Giappone e su rotte tra la Cina e il Giappone. La rete di servizi della Heung-A copre la stessa regione e si estende anche al sud-est asiatico e all'Asia Meridionale (India).

«L'integrazione della Sinokor Merchant Marine Co. e della Heung-A Shipping - ha commentato il ministro degli Oceani e della pesca, Moon Seong-hyeok - costituirà una pietra miliare per l'industria coreana dello shipping ridandole competitività attraverso la ristrutturazione della sua struttura a basso costo e ad elevata efficienza. Continueremo - ha specificato il ministro sudcoreano - a perseguire iniziative per la ristrutturazione dello shipping».

ABB Marine Solutions
Evergreen Line

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail