ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:40 GMT+2



17 maggio 2019

NYK ha sviluppato un additivo per i nuovi fuel oil a bassissimo tenore di zolfo

Potrà ridurre le possibilità che il VLSFO causi problemi al motore della nave

Il gruppo armatoriale giapponese Nippon Yusen Kaisha (NYK) ha reso noto di aver sviluppato assieme alla propria filiale Nippon Yuka Kogyo Co. il primo additivo del Giappone per olio combustibile a bassissimo tenore di zolfo (VLSFO) che soddisfa i requisiti sulle emissioni di ossidi di zolfo, additivo - ha sottolineato il gruppo - che migliora la sicurezza contribuendo ad evitare problemi che potrebbero essere causati da determinati contenuti del fuel oil per navi VLSFO.

Ricordando che le nuove normative sulle emissioni delle navi dell'International Maritime Organization (IMO), che entreranno in vigore il prossimo 1° gennaio, prevedono che le navi possano rispettare i limiti sulle emissioni utilizzando combustibili VLSFO con un tenore di zolfo massimo dello 0,5%, NYK ha evidenziato che ci si aspetta che sul mercato verranno fornite una ampia varietà di combustibili VLSFO in quanto il processo per la loro produzione differisce da quello per l'olio combustibile pesante convenzionale che ha un tenore di zolfo sino al 3,5%. Il gruppo giapponese ha spiegato che il nuovo additivo sviluppato con Nippon Yuka Kogyo potrà ridurre le possibilità che il VLSFO causi problemi al motore o altre complicazioni. In particolare - ha precisato NYK - l'additivo consente l'efficace dispersione di asfalteni e paraffina contenuti nei combustibili VLSFO al fine di evitare la formazione di depositi e morchie.

ABB Marine Solutions
Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail