ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:24 GMT+2



3 giugno 2019

Euroseas compra quattro portacontenitori feeder

Saranno cedute dalla Eurobulk che fa capo anch'essa alla famiglia Pittas

La greca Euroseas, che recentemente ha attuato lo spin-off della propria flotta di rinfusiere che sono confluite nella nuova compagnia EuroDry ( del 28 giugno 2018), arricchirà la propria flotta attualmente costituita da 11 portacontainer feeder acquistando altre quattro navi dello stesso tipo che saranno cedute dalla connazionale Eurobulk, che - come la Euroseas - fa capo alla famiglia Pittas. Si tratta delle unità EM Hydra ed EM Spetses, entrambe della capacità di 1.700 teu, che sono state costruite rispettivamente nel 2005 e nel 2007, della EM Kea della capacità di 3.100 teu, che è stata costruita nel 2007, e della Diamantis P, nave in grado di caricare sino a 2.008 teu che è stata costruita nel 1998.

Le navi passeranno di mano per un corrispettivo in contanti pari a 15 milioni di dollari e attraverso la cessione alla Eurobulk di circa 22,5 milioni di azioni della Euroseas che sono quotate al Nasdaq e che venerdì hanno registrato un prezzo di chiusura di circa 0,60 dollari per azione. Il totale delle azioni che saranno cedute alla Eurobulk rappresentano il 64,3% circa dell'intero capitale azionario della Euroseas.



ABB Marine Solutions Salerno Container Terminal Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele    

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail