ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:49 GMT+2



7 giugno 2019

Cina e Russia si accordano per avviare l'operatività della Via della Seta Polare

Le russe Sovcomflot e Novatek e le cinesi COSCO Shipping e Silk Road Fund costituiranno la joint venture Maritime Arctic Transport

Se nel 2013 il presidente cinese Xi Jinping aveva annunciato il rilancio della Via della Seta quale storico collegamento tra l'Oriente e l'Occidente, proponendone prima uno sviluppo terrestre e poi anche uno per via marittima utile per rafforzare ulteriormente i collegamenti tra i porti cinesi e quelli europei attraverso il canale di Suez, oggi è stata annunciata un'iniziativa per dare operatività alla terza direttrice di connessione tra l'Estremo Oriente e l'Europa che passa attraverso i mari artici, denominata Via della Seta Polare.

Per utilizzare questa terza Via, oggigiorno più navigabile per la diminuzione della presenza di ghiacci nella regione, era indispensabile anche il coinvolgimento della Russia dato che una buona parte della rotta transita di fronte alla sua costa. Partecipazione che è stata ottenuta oggi nel quadro degli accordi siglati da Russia e Cina in occasione della visita del presidente Xi Jinping a Mosca.

Se Jinping e il presidente russo Vladimir Putin hanno sottoscritto una serie di accordi di cooperazione strategica tra cui uno per promuovere lo sviluppo sostenibile della regione artica, oggi a San Pietroburgo, nell'ambito del St. Petersburg International Economic Forum 2019 e alla presenza per la parte russa del vice premier russo Maxim Akimov, del vice ministro ai Trasporti, Yuriy Tsvetkov, e del vice ministro allo Sviluppo economico, Oksana Tarasenko, è stata firmata un'intesa per sviluppare la rotta marittima artica.

L'accordo di oggi è stato siglato da Sergey Frank, presidente e amministratore delegato della compagnia armatoriale russa Sovcomflot nel cui direttivo risiedono anche i due vice ministri Tsvetkov e Tarasenko, da Leonid Mikhelson, presidente del Management Board della Novatek, compagnia energetica che è il principale produttore indipendente russo di gas naturale liquefatto, da Xu Lirong, presidente del gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping, e da Wang Yanzhi, presidente del senior management di Silk Road Fund, il fondo del governo cinese per promuovere gli investimenti lungo la Nuova Via della Seta.

L'intesa prevede la costituzione della joint venture Maritime Arctic Transport LLC, compagnia marittima che sarà dotata di una flotta di navi ice-class già in servizio e di navi di nuova costruzione che si occuperà del trasporto di gas naturale liquefatto a servizio dei progetti in corso e futuri della Novatek. Inoltre l'accordo prevede la collaborazione allo sviluppo del traffico marittimo lungo la Northern Sea Route per collegare l'Asia con l'Europa occidentale. In particolare, le parti hanno specificato che questa iniziativa contribuirà a promuovere l'ulteriore sviluppo della rotta artica quale corridoio di scambi commerciali globali tra i bacini del Pacifico e dell'Atlantico.


ABB Marine Solutions
Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail