ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:48 GMT+2



12 giugno 2019

Oshima Shipbuilding e DNV GL collaborano alla progettazione di rinfusiere ad alta efficienza energetica

Al Nor-Shipping di Oslo è stato presentato il progetto Oshima Ultramax 2030

La società cantieristica giapponese Oshima Shipbuilding e la società di classificazione norvegese DNV GL hanno siglato un accordo di cooperazione strategica per condurre assieme attività di ricerca e sviluppo volte a definire progetti innovativi per una nuova generazione di navi portarinfuse. L'intesa prevede di estendere sino al 2030 la collaborazione già in atto tra i due partner: «Oshima e DNV GL - ha ricordato infatti il presidente di Oshima Shipbuilding, Eiichi Hiraga - collaborano già da molti anni, con il risultato che 200 navi che Oshima ha consegnato o ha in ordinativo sono in classe DNV GL, e con questo accordo strategico vogliamo estendere ulteriormente questa cooperazione».

La collaborazione ha già portato anche alla definizione di un primo progetto innovativo di bulk carrier: l'“Oshima Ultramax 2030”, che è stato presentato all'edizione di quest'anno della fiera Nor-Shipping, che si è tenuta la scorsa settimana ad Oslo. Per la rinfusiera progettata dai due partner è previsto l'utilizzo del gas naturale liquefatto come combustibile. Inoltre è stata ottimizzata la forma dello scafo, è stata decisa l'installazione di una vela per generare ulteriore propulsione e di pannelli solari e di una batteria per generare e accumulare energia elettrica da impiegare durante la sosta nei porti.

In occasione della presentazione Oshima Shipbuilding e DNV GL hanno sottolineato che il nuovo progetto ha consentito di ottenere un indice EEDI che i due partner hanno sottolineato essere quasi del 50% inferiore rispetto a navi comparabili. L'EEDI è l'indice di efficienza energetica nella progettazione che, in occasione della riunione del luglio 2011 del Marine Enrivonment Protection Committee (MEPC) dell'International Maritime Organization (IMO), è stato reso obbligatorio per le navi di nuova costruzione attraverso emendamenti all'Annesso VI della convenzione Marpol la cui entrata in vigore è fissata per il prossimo 1° settembre.


ABB Marine Solutions
Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail