ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:51 GMT+2



13 giugno 2019

RINA presenta una nuova versione del registro di bordo elettronico basato sulla tecnologia blockchain

Impedisce la modifica illegale dei dati

La società di classificazione RINA ha reso noto di aver creato una nuova versione del suo registro di bordo elettronico, l'ELB, che è a prova di sofisticazione essendo la prima ad impiegare la tecnologia blockchain per garantire la registrazione sicura e sempre tracciabile dei dati della nave, permettendo alle compagnie di navigazione di mostrare ai clienti e alle autorità competenti la propria integrità e trasparenza in tutte le operazioni di bordo.

L'azienda italiana ha ricordato che l'utilizzo di ELB è già molto diffuso nel mondo della navigazione e che questo strumento sostituisce i registri cartacei, come l'Oil Record Book, il registro dei mezzi di carico, i registri dei rifiuti e di zavorra. In particolare, l'ELB semplifica l'inserimento dei dati, aiuta a rispettare le normative e minimizza il rischio di errori umani (riducendo quindi il rischio di non conformità e multe) e, con l'aggiunta della tecnologia blockchain all'ELB, tutti i dati registrati diventano immutabili e fissati nel tempo: ciò significa che le registrazioni non possono essere contraffatte e la loro integrità può essere facilmente verificata dalle Autorità Portuali.

«Si tratta - ha spiegato Giosuè Vezzuto, chief digital officer di RINA - dell'evoluzione della nostra piattaforma RINACube ELB, già a disposizione degli armatori che vogliono proteggere e rinforzare la propria reputazione nel campo del rispetto dei regolamenti a protezione dell'ambiente. La nuova versione introduce un livello di sviluppo ulteriore, connettendo i registri di bordo (come l'Oil Record Book) ad una blockchain pubblica che impedisce la modifica illegale dei dati. Questo aiuta le compagnie di navigazione a mettere in luce il proprio impegno nell'impedire registrazioni fraudolente grazie ad una totale trasparenza delle operazioni».

«È - ha proseguito Vezzuto - il primo ELB ad utilizzare questa tecnologia affidabile e sicura. Si tratta di un passo significativo per il futuro dell'industria navale, che così può mostrare chiaramente ai clienti e alla società civile il suo impegno nel rispettare le normative ambientali. Il suo utilizzo può aiutare a ridurre il numero di procedimenti penali correlati alle registrazioni contraffatte e alza gli standard di trasparenza all'interno del settore, portando vantaggi a tutti».


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail