ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:36 GMT+2



17 giugno 2019

Proposta di revisione delle tariffe per il transito delle navi nel canale di Panama

L'entrata in vigore è prevista per il 1° gennaio 2020

L'Autorità del Canale di Panama ha presentato una proposta di revisione delle tariffe per il transito delle navi nel canale centroamericano, dando il via ad un periodo di consultazione entro cui potranno essere inviati commenti sull'intenzione di rivedere il livello dei pedaggi che scadrà il prossimo 15 luglio, in vista dell'entrata in vigore del nuovo sistema tariffario prevista per il 1° gennaio 2020.

Illustrando il provvedimento, l'autorità ha reso noto che per le navi che trasportano rinfuse solide la proposta prevede di equiparare il livello dei pedaggi delle unità Neopanamax che trasportano minerale di ferro a quello delle navi che trasportano cereali e “altre rinfuse secche”. Inoltre si propone di aumentare le tariffe per le rinfusiere Neopanamax che transitano in zavorra.

Per il segmento delle portacontainer, l'Autorità ha spiegato che la proposta include modifiche al programma fedeltà attraverso l'incorporazione di nuovi livelli che offrono tariffe più convenienti per clienti le cui navi trasportano attraverso il canale di Panama un volume di traffico compreso tra due e tre milioni di teu all'anno e maggiori incentivi per quelli che superano i tre milioni di teu. Inoltre rimarranno in vigore gli incentivi introdotti nell'ottobre 2017 per i viaggi di ritorno.

Per le navi che trasportano auto e per le navi ro-ro verrà introdotta una nuova tariffa applicabile alle unità Neopanamax e lievi modifiche ai pedaggi applicabili alle navi Panamax.

Rimarrà invece invariato il livello delle tariffe per le navi cisterna e le chimichiere nonché per le navi che trasportano gas naturale liquefatto e gas di petrolio liquefatto.

Relativamente alle navi passeggeri, l'Autorità prevede che le tariffe applicabili siano basate sulla capacità massima di passeggeri che la nave può trasportare e propone di modificare l'unità di misura da “per letto” a “per “passeggero", anche con l'intento - ha precisato l'authority - di facilitare le compagnie crocieristiche nel trasferire questi costi sui clienti.

PSA Genova Pra'
Logistics Solution

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail