ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00:48 GMT+2



27 giugno 2019

Il Dipartimento di Giustizia USA accusa due ex dirigenti della Höegh Autoliners di pratiche anticoncorrenziali

La Höegh - ha spiegato il sostituto procuratore generale Delrahim - si è già dichiarata colpevole e ora dobbiamo fare in modo che i suoi dirigenti ne rispondano

La Divisione Antitrust del Dipartimento di Giustizia statunitense ha reso noto che i norvegesi Ingar Skiaker e Øyvind Ervik, entrambi top manager della compagnia di navigazione norvegese Höegh Autoliners che è specializzata nel trasporto di autoveicoli con una flotta di navi garage, sono stati accusati di aver svolto per diversi anni attività illegali volte all'assegnazione di clienti e di rotte marittime, a pilotare l'esito di gare e a concordare il livello dei noli per iò trasporto marittimo di carichi rotabili da e per gli Stati Uniti, incluso il porto di Baltimora.

La Divisione Antitrust del DOT ha specificato che la compagnia Höegh Autoliners si è dichiarata colpevole ed è stata condannata a pagare una multa di 21 milioni di dollari. Inoltre la Divisione ha precisato che sinora sono 13 i dirigenti posti sotto accusa nell'ambito delle indagini, di cui quattro si sono dichiarati colpevoli e sono stati condannati a scontare pene detentive, e che, inclusa la Höegh, sono cinque le compagnie di navigazione che hanno ammesso di aver svolto pratiche illecite e sono state condannate a pagare sanzioni per un totale di 255 milioni di dollari.

In particolare, l'accusa sostiene che almeno dal 2006 fino al settembre 2012 Skiaker e Ervik hanno partecipato ad attività illecite tra l'altro partecipando a riunioni durante le quali le compagnie hanno concordato di non farsi reciprocamente concorrenza e di astenersi dal presentare offerte per servizi o per clienti di pertinenza di altre compagnie coinvolte in queste pratiche, e nel corso delle quali sono stati concordati i livelli di tariffe e di noli per i servizi di trasporto marittimo internazionale.

«Le indagini della Divisione - ha spiegato il sostituto procuratore generale della Divisione Antitrust del Dipartimento di Giustizia americano, Makan Delrahim - hanno rivelato che da anni queste pratiche collusive erano endemiche e dilaganti nel settore del trasporto marittimo. Il procedimento avviato oggi si inquadra nel compito della Divisione di ripristinare e promuovere la libera concorrenza. La Höegh - ha concluso Delrahim - si è già dichiarata colpevole e ora dobbiamo fare in modo che i suoi dirigenti ne rispondano».

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail