ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 agosto 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03:14 GMT+2



18 luglio 2019

Wärtsilä registra buoni risultati nel segmento navale

Calo dei nuovi ordini

Il gruppo finlandese Wärtsilä Corporation, che sviluppa sistemi per la generazione di energia per i settori marino e terrestre, ha chiuso il secondo trimestre di quest'anno con un calo del -2% dei ricavi che si sono attestati a 1,22 miliardi di euro rispetto a 1,25 miliardi di euro nel periodo aprile-giugno del 2018. L'utile operativo è ammontato a 96 milioni di euro (-13%), l'utile ante imposte a 83 milioni di euro (-18%) e l'utile netto a 62 milioni di euro (-17%).

La flessione dei risultati è stata generata essenzialmente dalla riduzione dell'attività nel segmento Energy, che è incentrato principalmente sulle centrali elettriche, che è stata parzialmente bilanciata dalle buone performance della divisione Marine. Nel solo settore navale, infatti, i ricavi sono aumentati del +17% a 801 milioni di euro, di cui 409 milioni di euro generati dai servizi (+5%). Il segmento ha registrato un utile operativo di 61 milioni di euro (+13%).

Nel secondo trimestre del 2019 il gruppo finlandese ha acquisito nuovi ordini per un valore complessivo di 1,38 miliardi di euro (-11%), inclusi 936 milioni di euro per la sola divisione Marine (-9%) di cui 413 milioni relativi ai servizi (-3%). Al 30 giugno scorso l'orderbook del gruppo risultava pari a 6,47 miliardi di euro, con un aumento del +10% sul 30 giugno 2018, di cui 3,97 miliardi di euro relativi al segmento Marine (+23%).

Nel primo semestre di quest'anno il gruppo finlandese ha totalizzato ricavi pari a 2,37 miliardi di euro, in crescita del +2% sulla prima metà del 2018. L'utile operativo è stato di 187 milioni di euro (-4%), l'utile ante imposte di 162 milioni di euro (-9%) e l'utile netto di 121 milioni di euro (-8%). Nel solo segmento Marine i ricavi sono stati pari a 1,53 miliardi di euro (+18%) e l'utile operativo a 116 milioni di euro (+7%).

Nei primi sei mesi del 2019 i nuovi ordini ottenuti dal gruppo sono stati pari a 2,79 miliardi di euro (-9%), di cui 1,86 miliardi nel solo settore Marine (-2%) inclusi 825 milioni di euro relativi ai servizi (-6%). Wärtsilä ha reso noto che nel primo semestre di quest'anno la divisione Marine ha acquisito 420 contratti relativi a nuove navi (472 nella prima metà del 2018) e che il livello delle commesse è risultato più contenuto nei segmenti delle portacontainer, delle navi cisterna e delle rinfusiere mentre è stato più elevato in quello delle gassiere grazie alla crescita della domanda di trasporto di gas naturale liquefatto e alla tendenza del trasporto marittimo ad avvalersi sempre più di combustibili meno inquinanti. Sempre sostenuta, inoltre, è stata anche l'attività nel settore delle navi da crociera e dei traghetti. Il gruppo ha specificato che il segmento offshore ha mostrato qualche positivo segnale di ripresa.


PSA Genova Pra'
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail