ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

9 aprile 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:49 GMT+2



14 gennaio 2020

I terminalisti portuali spagnoli ribadiscono la necessità di ridurre la tassazione sulle aziende del settore

Appello anche a condurre un'adeguata politica degli investimenti

I terminalisti portuali spagnoli hanno ribadito la necessità di ridurre l'imposizione fiscale sulle aziende del settore, in particolare abbassando l'aliquota della tassa di occupazione del demanio pubblico, affinché non perdano competitività e traffici a vantaggio di altre nazioni. L'esortazione è stata rinnovata dal comitato direttivo dell'Asociación Nacional de Empresas Estibadoras (ANESCO), riunitosi oggi a Madrid, che ha invitato anche l'amministrazione pubblica a concentrarsi sui porti al fine di aumentare le positive ricadute sull'economia e generare occupazione.

L'ANESCO ha rivolto inoltre un appello a condurre un'adeguata politica degli investimenti con l'obiettivo di migliorare la competitività del settore terminalistico poiché - ha specificato l'associazione ricordando di aver più volte evidenziato il problema - in alcuni casi vengono realizzati investimenti eccessivi e investimenti non produttivi che pregiudicano l'autofinanziamento del sistema e l'importo complessivo delle tasse portuali.



Evergreen Line csteinweg

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail