ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

11 agosto 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:39 GMT+2



23 marzo 2020

Nel secondo semestre del 2019 i ricavi della OOIL sono aumentati del +3,5%

L'utile operativo ha registrato un calo del -23,3%

Il gruppo Orient Overseas (International) Ltd. (OOIL), che opera servizi marittimi containerizzati con il marchio Orient Overseas Container Line (OOCL) e che è controllato dal gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping Holdings Co., ha chiuso il 2019 con un forte incremento dell'utile netto che è ammontato a 1,35 miliardi di dollari, con un rialzo del +1.147,0% che è stato determinato dall'apporto di 1,19 miliardi generato dalla vendita dalle attività terminalistiche del gruppo negli USA che è stata completata lo scorso ottobre ( del 25 ottobre 2019).

Lo scorso anno, nel corso del quale la flotta di portacontainer della OOCL ha trasportato carichi containerizzati pari ad oltre 6,9 milioni di teu con una crescita del +3,8% ( del 24 gennaio 2020), i ricavi del gruppo OOIL si sono attestati a 6,88 miliardi di dollari (+4,7%), l'EBITDA è stato pari a 881,6 milioni di dollari (+22,9%) e l'utile operativo a 361,3 milioni di dollari (+37,4%).

Nel solo secondo semestre del 2019, nel quale i volumi containerizzati trasportati dalla flotta sono stati pari a quasi 3,6 milioni di teu con un aumento del +4,5% sullo stesso periodo dell'anno precedente, i ricavi hanno totalizzato 3,58 miliardi di dollari (+3,5%), l'EBITDA è stato pari a 419,1 milioni di dollari (+6,2%), l'utile operativo a 163,0 milioni di dollari (-23,3%) e l'utile netto a 1,21 miliardi di dollari (+921,1%).




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail