ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:54 GMT+2



9 aprile 2020

I porti di Los Angeles e Long Beach accusano l'impatto shock della pandemia

Lo scorso mese il traffico dei container nei due scali è diminuito rispettivamente del -30,9% e del -6,4%

Se sul porto di Long Beach l'impatto negativo della crisi innescata dalla pandemia globale di Covid-19 è stato notevole, sull'altro porto californiano di Los Angeles l'urto è stato addirittura - è il caso di dirlo - virulento. Lo scorso mese, infatti, il secondo scalo ha segnato nientemeno che un calo del -30,9% del traffico containerizzato che è ammontato a 450mila teu rispetto a 651mila teu movimentati nel marzo 2019. Un dato, quello del marzo 2020, che per il porto di Los Angeles rappresenta un passo indietro di ben otto anni: per trovare un volume di traffico inferiore movimentato dallo scalo nel mese di marzo bisogna riandare al marzo 2002 quando il traffico fu di 437mila teu.

Lo scorso mese a Los Angeles la movimentazione di contenitori pieni allo sbarco e all'imbarco è stata pari rispettivamente a 220mila teu e 121mila teu, con diminuzioni del -25,9% e del -23,8% sul marzo 2019. Drastica anche la flessione della movimentazione di container vuoti che è stata pari a 108mila teu (-44,5%).

A marzo 2020 il traffico containerizzato totale movimentato dal porto di Long Beach si è attestato a 518mila teu, con una riduzione del -6,4% sul marzo 2019. In questo caso per trovare un volume di traffico inferiore movimentato nel mese di marzo non bisogna andare troppo a ritroso nel tempo in quanto tre anni fa, nel marzo 2017, furono movimentati 505mila teu. Lo scorso mese il flusso di container pieni allo sbarco è stato pari a 235mila teu, con una contrazione del -5,0% sul marzo 2019, mentre i container pieni all'imbarco, pari a 145mila teu, sono aumentati del +10,7%. Anche a Long Beach la flessione più consistente l'hanno fatta segnare i contenitori vuoti con 138mila teu (-21,0%).

Nel primo trimestre del 2020 il porto di Los Angeles ha movimentato complessivamente quasi 1,8 milioni di teu, con una diminuzione del -18,5% sui primi tre mesi dello scorso anno, di cui 905mila teu pieni allo sbarco (-15,8%), 404mila teu pieni all'imbarco (-9,6%) e 491mila teu vuoti (-28,5%).

Nei primi tre mesi di quest'anno a Long Beach il traffico totale è stato di quasi 1,7 milioni di teu (-6,9%), di cui 793mila teu pieni allo sbarco (-9,2%), 380mila teu pieni all'imbarco (+7,2%) e 510mila teu vuoti (-11,9%).






csteinweg

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail