ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

3 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:15 GMT+2



21 aprile 2020

Il nuovo Fondo Ania F2i acquisirà il controllo di Compagnia Ferroviaria Italiana

L'azienda opera circa 170 treni cargo alla settimana

Il fondo F2i Sgr e l'Ania, l'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, acquisiranno la maggioranza del capitale di Compagnia Ferroviaria Italiana (CFI), azienda di servizi di trasporto merci ferroviari che è stata costituita nel 2007. L'operazione è la prima realizzata dal nuovo Fondo Ania F2i, quarto fondo gestito da F2i Sgr, e prevede l'acquisto del 92,5% del capitale della società. Il restante 7,5% sarà detenuto da Giacomo Di Patrizi, attuale socio fondatore della CFI che manterrà la carica di amministratore delegato.

«Con questa operazione - ha spiegato l'amministratore delegato di F2i Sgr, Renato Ravanelli - il fondo Ania F2i si posiziona in un settore essenziale per il sostegno del sistema produttivo nazionale e allo stesso tempo determinante per contribuire alla progressiva decarbonizzazione dell'attività di trasporto merci in Italia. La filosofia di investimento di F2i è quella di creare un campione nazionale indipendente, efficiente e capace di realizzare economie di scala, anche aggregando ulteriori operatori, e sviluppare progetti intermodali con altri asset del Fondo, quali i porti merci, settore nel quale F2i ha recentemente investito (lo scorso anno F2i ha acquisito la Porto di Carrara Spa, del 31 maggio 2019, ndr). In CFI abbiamo individuato un operatore ben posizionato per perseguire questa strategia in continuità con quanto realizzato sino ad oggi dalla società».

F2i Sgr ha evidenziato che Compagnia Ferroviaria Italiana, con ricavi annuali di circa 64 milioni di euro, è il principale operatore indipendente nel trasporto merci ferroviario in Italia e il terzo per fatturato assoluto, mercato nazionale che è dominato da Mercitalia, la divisione di Ferrovie dello Stato Italiane che, dopo la liberalizzazione del 2008, ha visto la sua quota scendere dal 100% al 52%. Alle spalle di Mercitalia si trova Captrain, controllata delle ferrovie francesi SNCF, seguita da CFI.

CFI ha circa 230 dipendenti ed opera circa 170 treni alla settimana. Nel corso degli anni la società si è specializzata nel fornire servizi nell'ambito della filiera siderurgica, automotive e agri-food, attraverso la progettazione e la realizzazione di trasporti a treno completo (formazione, verifica, condotta e scorta di treni con proprio personale e mezzi di trazione).

csteinweg
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail