ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:11 GMT+2



28 aprile 2020

Dopo un primo trimestre negativo, ABB prevede che i propri risultati caleranno ulteriormente nel secondo trimestre

Nei primi tre mesi di quest'anno i ricavi sono diminuiti del -9%

Il 2020 è iniziato male per il gruppo elvetico ABB che sviluppa sistemi per l'elettrificazione, l'automazione industriale, la mobilità e la robotica. «La pandemia di Covid-19 - ha spiegato l'amministratore delegato del gruppo svizzero, Björn Rosengren - ha influito sui risultati del nostro primo trimestre, riducendo ricavi e margini operativi in tutti i nostri segmenti d'attività, anche se il trend di crescita degli ordini ha retto bene».

Nei primi tre mesi di quest'anno il volume d'affari registrato da ABB è stato di 6,22 miliardi di dollari, con un calo del -9% sullo stesso periodo del 2019. I costi sono ammontati a 4,31 miliardi di dollari (-7%). L'utile operativo si è attestato a 373 milioni di dollari (-37%) e l'utile netto a 380 milioni di dollari (-33%). Nel primo trimestre del 2020 il valore dei nuovo ordini acquisiti da ABB è stato di 7,35 miliardi di dollari (-4%) e il valore dell'orderbook al 31 marzo scorso è risultato di 13,70 miliardi di dollari, con una diminuzione del -1% sul 31 marzo 2019.

ABB prevede che la crisi determinata dall'emergenza sanitaria globale avrà un impatto significativo anche sui risultati del secondo trimestre dell'azienda, con ricavi e ordini - ha precisato il gruppo - che registreranno un sostanziale calo in tutti i segmenti d'attività.


csteinweg

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail