ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

4 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20:41 GMT+2



14 maggio 2020

Il gruppo crocieristico NCLH chiude il primo trimestre con una perdita netta senza precedenti, superiore ai ricavi

Il volume d'affari è calato del -11,2% e il risultato economico netto negativo è ammontato a -1,88 miliardi di dollari

Le tre compagnie Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises hanno sospeso le loro attività crocieristiche lo scorso 13 marzo a causa dell'impatto sul turismo della pandemia di Covid-19, interruzione dell'attività che perdura e che attualmente è prevista terminare il 30 giugno. Tuttavia solo metà mese di fermo è bastato ad avere un forte effetto negativo sui risultati economici ottenuti nel primo trimestre di quest'anno dalla capogruppo Norwegian Cruise Line Holdings (NCLH) che ha registrato una perdita netta senza precedenti di -1,88 miliardi di dollari rispetto ad un utile netto di 118,2 milioni di dollari nei primi tre mesi del 2019.

Nel primo trimestre del 2020, periodo nel quale le navi operate dai tre marchi del gruppo hanno ospitato 500mila passeggeri con un calo del -22,5%, i ricavi della NCLH hanno totalizzato 1,25 miliardi di dollari (-11,2%), di cui 840,8 milioni generati dalla vendita delle crociere (-13,6%) e 406,1 milioni dalle vendite a bordo delle navi (-5,6%). Accentuato l'incremento dei costi operativi, a causa principalmente della sospensione delle crociere, che si sono attestati a 994,3 milioni di dollari (+20,3%). Ad accrescere le spese anche l'aumento del costo del fuel che è salito da 461 dollari/tonnellata nel primo trimestre del 2019 a 614 dollari/tonnellata nei primi tre mesi del 2020, rialzo che ha comportato spese per il combustibile pari ad un totale di 125,0 milioni iscritte nel primo bilancio trimestrale di quest'anno. L'EBITDA e il risultato operativo sono stati entrambi di segno negativo e pari rispettivamente a -1,62 miliardi e -1,82 miliardi di dollari rispetto a risultati di segno positivo per 327,6 milioni e 158,3 milioni di dollari nel primo trimestre dello scorso anno.

Il presidente e amministratore delegato di NCLH, Frank Del Rio, ha ricordato che per rafforzare la posizione finanziaria del gruppo in risposta all'impatto della pandemia nelle scorse settimane sono stati portati a termine aumenti di capitale per un totale di 2,4 miliardi di dollari.




csteinweg Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail