ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 settembre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23:36 GMT+2



21 maggio 2020

Perini Navi intende ricorrere all'articolo 182 bis della legge fallimentare per la ristrutturazione del debito

L'obiettivo è di salvaguardare l'operatività e la continuità aziendale

La società cantieristica Perini Navi, specializzata nella progettazione e costruzione di superyacht, ha annunciato l'intenzione di ricorrere all'articolo 182 bis della legge fallimentare per la ristrutturazione del debito. L'azienda ha reso noto che il proprio consiglio di amministrazione ha valutato di intraprendere un percorso finalizzato alla ristrutturazione dell'indebitamento della Società, auspicabilmente mediante un accordo ai sensi dell'articolo 182 bis della legge fallimentare, al fine di salvaguardare l'operatività e la continuità aziendale, e che il Cda ha deliberato che, per raggiungere tale obiettivo, presenterà a breve un ricorso dinanzi al Tribunale di Lucca, ai sensi dell'art. 161, sesto comma, R.D. 16 marzo 1942.

In una nota l'azienda ha precisato che «attraverso tale procedura, la società intende avvalersi di uno strumento di gestione della crisi per superare un momento di importante tensione finanziaria, aggravata dalla situazione emergenziale determinata dal Covid-19 e dal suo impatto su tutti i mercati. L'obiettivo perseguito dal consiglio di amministrazione della società - ha spiegato Perini Navi - è quello di preservare l'attività e la storia aziendale dando continuità alle importanti commesse in essere e assicurando la miglior soddisfazione possibile per i propri creditori, in conformità al percorso che si sta intraprendendo».



PSA Genova Pra' Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail