ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

13 agosto 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22:23 GMT+2



3 giugno 2020

La sospensione di due servizi Asia-Europa/Mediterraneo di Maersk e MSC proseguirà nel terzo trimestre

I porti italiani di Genova e La Spezia saranno serviti da collegamenti feeder via Barcellona

Le compagnie di navigazione Maersk Line e Mediterranean Shipping Company (MSC), che sono leader mondiali nel segmento del trasporto marittimo containerizzato e coordinano le rispettive attività operative nell'ambito della loro alleanza denominata 2M, hanno annunciato ulteriori misure per ridurre la capacità di stiva offerta sulla rotta Asia-Europa/Mediterraneo e adeguarla al calo della domanda causato dal perdurante impatto negativo della pandemia di Covid-19.

Le due compagnie hanno annunciato che è stata decisa la prosecuzione nell'intero terzo trimestre di quest'anno della sospensione del servizio Asia-Nord Europa denominato AE2 da Maersk e Swan da MSC e del servizio Asia-Mediterraneo denominato rispettivamente AE20 e Dragon, sospensione che implica ulteriori 13 cancellazioni di partenze di ciascuno dei due servizi.

Maersk e MSC hanno precisato che se i due servizi di linea continueranno ad essere sospesi, tuttavia, in vista di possibili incrementi stagionali della domanda nel corso del trimestre, sono stati previsti servizi feeder quindicinali per coprire quei porti del Nord Europa e del Mediterraneo che fanno parte della rotazione dei servizi sospesi. In particolare, relativamente ai porti italiani di Genova e La Spezia inclusi nel collegamento Asia-Mediterraneo, i due scali saranno serviti da collegamenti feeder via il porto di Barcellona.

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail