ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 settembre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:52 GMT+2



16 giugno 2020

Ad aprile il traffico delle merci nel porto di Livorno è calato del -24,0%

Nel primo quadrimestre di quest'anno la flessione è stata del -15,9%

Nei primi quattro mesi del 2020 il traffico delle merci movimentato dal porto di Livorno è diminuito del -15,9% scendendo a 10,2 milioni di tonnellate rispetto a 12,2 milioni di tonnellate nel primo quadrimestre dello scorso anno. L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha reso noto che il traffico è calato in tutti i segmenti merceologici ad eccezione di quello dei prodotti forestali che, con 564mila tonnellate, ha mostrato un rialzo del +9,9% a a causa dell'aumentata domanda di fazzoletti monouso, rotoli e carta igienica.

Se nei primi quattro mesi di quest'anno al porto labronico sono approdate complessivamente 1.859 navi, con una riduzione del -19,0% sullo stesso periodo del 2019, a gennaio 2020 con 507 scali il traffico navale è sceso del -10,4% sullo stesso mese dell'anno precedente, a cui è seguita a febbraio 2020 con 506 scali una flessione del -4,2%, calo accentuatosi sensibilmente nel mese successivo che ha registrato 463 scali (-22,4%) e ancor più ad aprile con soli 383 navi giunte a Livorno (-36,7%).

Delle 1.859 navi approdate nel primo quadrimestre del 2020, 996 erano navi per merci generali (-10,8%) incluse 542 ro-ro (-8,0%), 232 portacontainer (-15,0%), 121 navi garage (-13,6%), 47 navi per prodotti forestali (+21,3%) e 44 navi di altro tipo (-35,3%). Inoltre il porto è stato scalato da 176 navi cisterna (-13,3%), 42 rinfusiere (-16,0%) e 645 navi passeggeri (-30,3%), di cui nove navi da crociera (-81,3%) e 636 traghetti (-27,6%).

Nei primi quattro mesi di quest'anno il solo traffico containerizzato movimentato a Livorno è stato pari a 251mila teu (-4,7%), con una flessione del -4,3% dei container pieni e del -19,4% di quelli vuoti (-19,4%). Nel segmento dei rotabili i veicoli movimentati nel primo quadrimestre del 2020 sono stati 141mila (-15,98%), mentre il traffico di auto nuove è stato di 155mila unità (-32,0%).

Quanto ai passeggeri, nel periodo gennaio-aprile di quest'anno il totale nel comparto dei traghetti è è stato di 154mila persone (-58,8%) e in quello delle crociere di 198mila (-78,7%).

Nel solo mese di aprile del 2020 il porto di Livorno ha movimentato 2,3 milioni di tonnellate di merci, con una contrazione del -24,0% sull'aprile dello scorso anno. I container sono stati pari a 66mila teu (+3,5%). I rotabili hanno totalizzato 24mila mezzi (-39,8%) e le auto nuove 14mila (-76,0%). I prodotti forestali sono cresciuti del +29,0% a 150mila tonnellate. I passeggeri dei traghetti sono diminuiti del -97,4% scendendo a meno di 5mila unità, mentre il traffico delle crociere si è azzerato rispetto a 40mila crocieristi nell'aprile 2019.

PSA Genova Pra'
Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail