ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

11 agosto 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:50 GMT+2



10 luglio 2020

Dodici nazioni si impegnano a consentire il cambio in sicurezza degli equipaggi delle navi

Dichiarazione siglata da Arabia Saudita, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Germania, Grecia, Indonesia, Norvegia, Olanda, Regno Unito, Singapore e USA

Dodici nazioni hanno sottoscritto una dichiarazione congiunta impegnandosi ad incoraggiare tutti gli Stati dell'International Maritime Organization (IMO) a designare i marittimi come lavoratori essenziali, ad attuare i protocolli per garantire il cambio in sicurezza degli equipaggi delle navi e per consentire i trasferimenti dei marittimi durante la pandemia di coronavirus che sono stati approvati e diffusi dall'IMO a maggio. La dichiarazione è stata firmata dai rappresentanti di Arabia Saudita, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Germania, Grecia, Indonesia, Norvegia, Olanda, Regno Unito, Singapore e Stati Uniti d'America.

Nella dichiarazione, siglata ieri a Londra in occasione del vertice marittimo internazionale sui cambi degli equipaggi che è stato ospitato dal governo del Regno Unito e al quale hanno partecipato anche rappresentanti dell'IMO, dell'International Labour Organization (ILO), dell'International Chamber of Shipping (ICS), dell'International Transport Workers’ Federation (ITF), dell'UK Chamber of Shipping, di Nautilus International e di Maritime UK, i rappresentanti dei 12 paesi hanno espresso la loro profonda preoccupazione per l'attuale crisi e hanno riconosciuto che «l'incapacità degli operatori marittimi di tutto il mondo di attuare i cambi di equipaggio delle navi rappresenta la sfida operativa marittima più urgente per un commercio globale sicuro ed efficiente».

La dichiarazione congiunta riconosce inoltre l'importanza di considerare la possibilità di deroghe o esenzioni dai visti o dalle procedure documentali per i marittimi e di impegnarsi per consentire l'accesso ai voli commerciali da e verso i principali paesi di origine dei marittimi.

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail