ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

1 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:21 GMT+2



11 agosto 2020

Cassa Depositi e Prestiti assisterà l'AdSP del Mare Adriatico Meridionale nello sviluppo dei porti di Bari e Brindisi

Fornirà supporto tecnico-amministrativo per la realizzazione di iniziative strategiche per le aree portuali e le città

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale hanno firmato un protocollo d'intesa volto a rafforzare la loro cooperazione per favorire e accelerare la realizzazione di infrastrutture di sviluppo delle aree portuali. Si tratta del primo accordo con un'authority portuale siglato da CDP dopo il protocollo d'intesa sottoscritto lo scorso giugno dalla società controllata dal Ministero dell'Economia e delle finanze con l'Associazione dei Porti Italiani (Assoporti) ( del 9 giugno 2020).

L'intesa con l'AdSP dell'Adriatico Meridionale prevede che CDP fornisca all'ente portuale attività di consulenza tecnico-amministrativa per la progettazione, l'esecuzione e lo sviluppo del Partenariato Pubblico Privato relativamente alle infrastrutture di diverse aree strategiche nei porti di Bari e Brindisi. Nello specifico, i progetti inseriti nell'accordo riguardano, per il porto di Bari: la riqualificazione del molo San Cataldo, lo sviluppo dell'approdo turistico e quello del rapporto porto/città. Per il porto di Brindisi, la collaborazione fra CDP e AdSP si focalizzerà sullo sviluppo dell'area della colmata di Capo Bianco (ex British Gas) al fine di renderla attrattiva per l'insediamento di un operatore terminalista di primaria importanza internazionale.

Cassa Depositi e Prestiti affiancherà l'Autorità di Sistema Portuale in tutte le fasi che porteranno alla realizzazione di queste opere strategiche per i porti e le città in cui si trovano, dalla programmazione all'esecuzione, passando anche per la progettazione e l'affidamento dei lavori. Inoltre CDP valuterà eventuali richieste di finanziamento da parte dell'AdSP individuando le migliori condizioni tempo per tempo praticabili e fornendo il supporto necessario a favorire il perfezionamento delle relative operazioni di finanziamento.

«Avere come partner Cassa Depositi e Prestiti, uno dei pilastri dell'economia italiana - ha sottolineato il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi - conferisce alla nostra azione strategica di infrastrutturazione dei porti di Bari e di Brindisi una solidità economico-finanziaria significativa. CDP ci fornirà supporto tecnico-amministrativo in una serie di interventi che abbiamo programmato per rendere i nostri porti maggiormente funzionali, operativi e competitivi».

«Con la firma di questo primo accordo con un'Autorità Portuale - ha commentato l'amministratore delegato di CDP, Fabrizio Palermo - Cassa Depositi e Prestiti rafforza il proprio ruolo nel supportare il rinnovamento infrastrutturale del Paese. CDP assisterà, infatti, l'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale nella realizzazione di nuove opere strategiche per i porti di Bari e Brindisi, con l'obiettivo di valorizzare e riqualificare le aree interessate anche nell'ottica di favorire ulteriormente lo sviluppo turistico e commerciale. Un primo impegno per la crescita del sistema portuale nazionale che, considerata la rilevanza strategica dei porti e della logistica, avrà effetti positivi anche su altri principali settori dell'economia italiana, favorendone la ripresa».

PSA Genova Pra'
Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail