ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 settembre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:37 GMT+2



7 settembre 2020

A luglio il traffico delle merci nei porti spagnoli è sceso del -13,2%

Ancora fermo il traffico crocieristico, mentre quello dei traghetti ha segnato un calo del -54,6%

Il traffico delle merci movimentato dai porti spagnoli è in calo, su base mensile, dal novembre 2019, flessione che si è assai accentuata a partire dallo scorso marzo in coincidenza dei primi ampi effetti della pandemia di Covid-19 su numerose economie mondiali. Dallo scorso novembre il trend negativo ha riguardato tutti i principali segmenti merceologici in cui operano gli scali portuali spagnoli, con qualche poco significativa eccezione come l'incremento del +3,7% delle rinfuse solide registrato ad aprile.

La tendenza alla riduzione dei volumi movimentati è proseguita anche a luglio 2020, mese che - con 42,4 milioni di tonnellate movimentate dai porti nazionali - ha segnato un decremento del -13,2% sul luglio 2019. La contrazione meno rilevante è stata registrata dalle merci containerizzate che sono ammontate a 16,1 milioni di tonnellate (-7,0%), volume che è stato realizzato con una movimentazione di contenitori pari a quasi 1,4 milioni di teu (-10,9%). Più consistente sia il calo delle merci convenzionali, che si sono attestate a 5,8 milioni di tonnellate (-18,0%), sia la flessione delle rinfuse solide, che hanno totalizzato 5,4 milioni di tonnellate (-25,3%), che delle rinfuse liquide scese del -11,1% a 14,4 milioni di tonnellate.

Puertos del Estado ha tuttavia evidenziato come il traffico movimentato a luglio 2020 dai porti spagnoli confermi la fase di recupero rispetto al picco dell'impatto della pandemia, in considerazione del miglioramento di 1,6 punti percentuali rispetto al precedente mese di giugno che aveva segnato un -14,8%, evoluzione - ha rilevato il presidente dell'agenzia governativa, Francisco Toledo - che «conferma la previsione che abbiamo fatto mesi fa sull'evoluzione del traffico portuale e del suo progressivo ritorno alle cifre precedenti la pandemia».

Particolarmente pesante è risultato a luglio l'impatto degli effetti della pandemia sul traffico dei passeggeri a causa principalmente dell'azzeramento del traffico crocieristico rispetto a 966mila crocieristi nel luglio 2019. In decisa diminuzione anche i passeggeri delle linee regolari che sono stati 1,7 milioni (-54,6%).

Nei primi sette mesi di quest'anno i porti spagnoli hanno movimentato complessivamente 295,7 milioni di tonnellate di merci, con una flessione del -11,3% sul corrispondente periodo del 2019. Nel solo settore dei container il traffico è stato pari a 9,3 milioni di teu (-10,1%).




PSA Genova Pra' Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail