ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

5 dicembre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23:04 GMT+1



30 ottobre 2020

Nel terzo trimestre la flotta della giapponese ONE ha trasportato 1,8 milioni di container (-5,2%)

Nel periodo i ricavi del gruppo armatoriale giapponese Mitsui O.S.K. Lines sono calati del -19,8%

Nel terzo trimestre di quest'anno la flotta di portacontainer della giapponese Ocean Network Express (ONE) ha trasportato volumi di carico pari a 1,8 milioni di teu, con una diminuzione del -5,2% sul periodo luglio-settembre del 2019. Le navi impiegate sulle rotte tra Asia e Nord America hanno trasportato un totale di quasi 1,1 milioni di teu (+0,9%), di cui 765mila teu sbarcati nei porti nordamericani (-1,0%) e 328mila teu in quelli asiatici (+5,8%). Le portacontenitori impiegate nei servizi marittimi tra Asia ed Europa hanno trasportato 708mila teu (-13,2%), con un flusso di traffico pari a 419mila teu diretto in Europa (-14,1%) e di 289mila teu diretto in Asia (-11,9%).

Nel terzo trimestre del 2020 i ricavi registrati da ONE sono stati pari a 3,18 miliardi di dollari, in crescita del +2,3%), e l'utile netto è stato di 515 milioni di dollari (+325,6%). ONE ha reso noti anche i valori dell'EBITDA e dell'EBIT, non divulgati per il corrispondente periodo del 2019, che sono risultati pari rispettivamente a 854 milioni e 603 milioni di dollari.

Nei primi nove mesi di quest'anno la flotta della ONE ha trasportato carichi containerizzati pari globalmente a quasi 5,1 milioni di teu, con una flessione del -6,7% sul periodo gennaio-settembre del 2019, di cui 2,9 milioni di teu trasportati sulle rotte Asia-Nord America (-3,3%) - inclusi 2,0 milioni di teu sbarcati in Nord America (-5,3%) e 986mila teu sbarcati in Asia (+0,8%) - e 2,1 milioni di teu trasportati sulle rotte Asia-Europa (-11,0%) - inclusi 1,2 milioni di teu sbarcati in Europa (-13,8%) e 904mila teu sbarcati in Asia (-6,9%) -.

Nel primo semestre dell'esercizio fiscale 2020, periodo terminato lo scorso 30 settembre, la compagnia di navigazione giapponese ha totalizzato ricavi pari a 5,92 miliardi di dollari, con una diminuzione del -1,1% sulla prima metà dell'esercizio fiscale 2019. L'utile netto è stato di 682 milioni di dollari (+441,3%). EBITDA ed EBIT sono risultati pari rispettivamente a 1,34 miliardi e 846 milioni di dollari.

Intanto il gruppo armatoriale giapponese Mitsui O.S.K. Lines (MOL), che possiede il 31% del capitale della ONE, ha archiviato il primo semestre dell'esercizio fiscale 2020, terminato lo scorso 30 settembre, con ricavi pari a 484,7 miliardi di yen (4,6 miliardi di dollari), con un calo del -15,6%. Il risultato operativo è stato di segno negativo e pari a -4,2 miliardi di yen rispetto ad un utile operativo di 12,0 miliardi nel periodo aprile-settembre del 2019. L'utile netto è ammontato a 30,2 miliardi di yen (+18,0%).

Nel solo secondo trimestre dell'esercizio fiscale 2020 MOL ha totalizzato ricavi pari a 233,4 miliardi di yen (-19,8%), un utile operativo di 904,0 milioni (-82,6%) ed un utile netto di 24,8 miliardi di yen (+85,3%).


PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail