ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 gennaio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:08 GMT+1



14 dicembre 2020

ECSA, ICS, ITF ed ETF rinnovano la richiesta all'UE di assicurare lo sbarco rapido e prevedibile delle persone salvate in mare dalle navi

Ritengono che le misure previste dal nuovo patto sulla migrazione e l'asilo siano insufficienti

Le associazioni armatoriali ECSA e ICS e i sindacati ITF ed ETF hanno inviato una lettera alla presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, al vicepresidente Schinas e ai commissari Johansson e Valean rinnovando la loro richiesta, già formulata lo scorso settembre ( del 22 settembre 2020), di dare seguito alla promessa della Commissione UE di assicurare uno sbarco rapido e prevedibile delle persone in pericolo salvate in mare dalle navi e dai loro equipaggi.

ECSA, ICS, ITF ed ETF hanno ricordato che dopo il loro appello di settembre il gabinetto della commissaria europea agli Affari interni, Ylva Johansson, ha incontrato i rappresentanti dell'European Community Shipowners' Associations e dell'European Transport Workers' Federation rassicurandoli circa il fatto che la Commissione Europea avrebbe valutato tutte le opzioni e avrebbe raccomandato agli Stati membri di agire in tal senso.

ECSA, ICS, ITF ed ETF hanno specificato che, sebbene tali rassicurazioni siano apprezzabili, tuttavia ritengono che le misure previste dal nuovo patto sulla migrazione e l'asilo adottato lo scorso 23 settembre siano insufficienti per far fronte alle preoccupazioni manifestate dal mondo dello shipping. «È assai urgente - hanno scritto le quattro organizzazioni nella lettera - completare il patto. È necessario il costante incoraggiamento della Commissione nei confronti di tutti gli Stati membri affinché adempiano ai propri obblighi internazionali e cooperino e coordinino gli sforzi in un approccio solidale di condivisione degli oneri per assicurare che alla flotta mercantile e ai loro equipaggi siano garantiti sbarchi sicuri, rapidi e prevedibili quando soccorrono persone in pericolo in mare».


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail