ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 gennaio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:38 GMT+1



12 gennaio 2021

Swissterminal gestirà i tre porti fluviali alsaziani di Ottmarsheim, Huningue e Ile Napoléon

Verrà istituita una joint venture con i porti di Le Havre e Marsiglia-Fos

La società logistica elvetica Swissterminal opererà la piattaforma multimodale nell'Alsazia meridionale costituita dai tre porti fluviali francesi sul Reno di Ottmarsheim, Huningue-Village-Neuf e Ile Napoléon avendo vinto la gara internazionale indetta per assegnare la gestione degli scali. A tale scopo sarà costituita la nuova società Alsaceterminal, di intera proprietà di Swissterminal, che opererà i tre porti.

Inoltre, a supporto di tali attività in Francia, verrà istituita Alsaceteam, una joint venture tra Swissterminal e i porti di Le Havre e Marsiglia-Fos. Alsaceteam acquisirà il 39% della Euro Rhine Ports, la società che è subentrata alla ex società pubblica Ports de Mulnhouse-Rhin che faceva capo alla Camera di Commercio del Sud Alsazia Mulhouse e che gestiva i tre inland port. La quota di maggioranza di Euro Rhine Ports è detenuta dal Syndicat Mixte des Ports du Sud-Alsace che è costituito dai partner pubblici Grand-Est region, Mulhouse Alsace Agglomération (M2A), Saint-Louis Agglomération (SLA), Voies Navigables France (VNF) e Chambre de Commerce et d'Industrie (CCI).

Attualmente la capacità di traffico containerizzato annuo di questa piattaforma portuale fluviale è pari a circa 200mila teu. Oltre ai collegamenti di navigazione diretti con i porti di Rotterdam e Anversa, il porto di Ottmarsheim, che è il più grande dei tre inland port, è collegato direttamente per via ferroviaria con Le Havre e Marsiglia e, attraverso Birsfelden (Svizzera), con il porto di Genova e con la Cina. Il porto di Huningue, attualmente dedicato al traffico di rinfuse, entro il 2025 sarà trasformato in un terminal di transhipment trimodale per il traffico dei container con la Svizzera con l'obiettivo di raggiungere una capacità annua pari ad oltre 100mila teu. Lo scopo è anche di utilizzare il sito di Huningue per rimpiazzare entro il 2029 le attuali strutture terminalistiche per i container della Swissterminal a Basilea-Kleinhueningen che dovranno essere dismesse a seguito di nuovi programmi per queste aree decisi dalle autorità elvetiche. Il porto di Ile Napoléon continuerà ad essere utilizzato per i traffici di rinfuse e combustibili.

Ricordiamo che lo scorso anno il gruppo terminalista DP World ha acquisito il 44% del capitale di Swissterminal ( del 21 gennaio 2020).


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail