ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 giugno 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:08 GMT+2



19 febbraio 2021

L'UE accentua le possibilità di difendere i propri interessi in caso di contenziosi commerciali

È entrato in vigore il Regolamento UE 167/2021

Sabato scorso è entrato in vigore il Regolamento UE 167/2021 che modifica il Regolamento UE 654/2014 relativo all'esercizio dei diritti dell'Unione Europea per l'applicazione e il rispetto delle norme commerciali internazionali. Obiettivo del nuovo Regolamento è quello di rafforzare gli strumenti in mano all'UE per difendere i propri interessi nell'ambito degli scambi commerciali internazionali consentendo alle istituzioni europee di poter agire in una gamma più ampia di circostanze.

In particolare, il Regolamento appena entrato in vigore conferisce all'UE il potere di agire per proteggere i propri interessi in seno alla World Trade Organization (WTO) e nell'ambito di accordi bilaterali nel caso in cui un contenzioso commerciale viene bloccato nonostante ogni ragionevole sforzo posto in atto dall'UE per seguire le procedure di composizione delle controversie. Il precedente Regolamento n. 654 del 2014 consentiva all'UE di agire solo dopo il completamento della procedura di composizione della controversia.

Inoltre il nuovo Regolamento 167/2021 amplia il campo di applicazione del regolamento e delle possibili contromisure in campo commerciale ai servizi e ad alcuni aspetti dei diritti di proprietà intellettuale legati al commercio, mentre il precedente Regolamento consentiva solo contromisure incentrate sullo scambio di merci.

Evidenziando che «l'Unione Europea deve essere in grado di difendersi dalla pratiche commerciali sleali», il commissario europeo al Commercio, Valdis Dombrovskis, ha sottolineato che «queste nuove regole ci aiuteranno a proteggerci da coloro che cercano di trarre vantaggio dalla nostra apertura». specificando che l'UE continua a lavorare alla riforma di un regolamento multilaterale che includa un efficace sistema di risoluzione delle controversie, riforma che costituisce l'obiettivo primario dell'UE, «tuttavia - ha precisato Dombrovskis - nel frattempo non possiamo permetterci di rimanere indifesi. Queste misure ci consentono di rispondere in modo risoluto e determinato».

PSA Genova Pra
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail