ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 febbraio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:08 GMT+1



16 febbraio 2021

La forte domanda di container determina un accentuato miglioramento delle performance della Triton

Il trend positivo prosegue nel 2021

Dopo cinque trimestri consecutivi di calo, nell'ultimo trimestre del 2020 i ricavi del noleggiatore di container intermodali Triton Container International sono aumentati del +1,8% essendo stati pari a 337,3 milioni di dollari rispetto a 331,2 milioni nel quarto trimestre dell'anno precedente. In calo invece, dopo quattro trimestri consecutivi di diminuzione, i costi operativi che sono ammontati a 172,3 milioni di dollari (-2,0%). Dopo una serie di performance negative, utile operativo e utile netto hanno registrato un netto miglioramento essendosi attestati rispettivamente a 190,4 milioni di dollari (+17,0%) e 125,7 milioni di dollari (+50,1%).

«Nel quarto trimestre le performance della Triton - ha spiegato l'amministratore delegato dell'azienda, Brian Sondey - hanno continuato a beneficiare della forte domanda di noleggi e sono state ulteriormente sostenute da straordinari prezzi di vendita dei container usati. Se nella prima metà del 2020 i traffici sono stati deboli a causa del persistente impatto della controversia commerciale fra Stati Uniti e Cina e dell'inizio della pandemia di Covid-19 - ha aggiunto Sondey - i volumi di traffici containerizzati globali sono rimbalzati bruscamente nel terzo trimestre e nella seconda metà dell'anno sono risultati ben al di sopra dei livelli pre-pandemici. L'impennata dei volumi di traffico nel secondo semestre - ha osservato Sondey - è stata trainata dall'allentamento alla fine del secondo trimestre dei lockdown negli USA e in Europa e dallo spostamento delle spese dei consumatori dalle attività e dai servizi ai beni. Generalmente i nostri clienti non si aspettavano questa rapida ripresa dei traffici e tutte le principali compagnie di navigazione hanno avuto la necessità di dotarsi di un notevole numero aggiuntivo di container. Per soddisfare le loro esigenze di container le compagnie di navigazione si sono affidate principalmente al mercato dei noleggi e Triton si assicurata una significativa quota di transazioni di noleggio grazie alla nostra leadership di mercato quanto a capacità di fornitura di container e alla nostra consolidata reputazione di affidabilità».

Sondey ha reso noto che dall'inizio del terzo trimestre dello scorso anno Triton ha consegnato ai clienti o ha stretto accordi con loro per la fornitura di un totale di container pari ad oltre 1,3 milioni di teu e che al 31 dicembre scorso l'impiego della flotta dell'azienda, che aveva una consistenza pari a più di 6,2 milioni di teu, aveva raggiunto il 98,9%.

Nell'intero 2020 i ricavi della Triton hanno totalizzato 1,21 miliardi di dollari, in calo del -1,9% sull'esercizio annuale precedente, mentre i costi operativi sono cresciuti del +4,0% a 719,1 milioni di dollari. L'utile operativo è stato di 641,4 milioni di dollari (-8,0%) e l'utile netto di 329,8 milioni (-6,7%).

Sondey ha reso noto inoltre che per l'azienda il 2021 è iniziato positivamente, in quanto la domanda di container continua ad essere assai elevata e Triton ha in atto accordi per la consegna nella prima metà di quest'anno di nuovi container per circa 600mila teu. Inoltre - ha aggiunto - «le attuali quotazioni dei nuovi ordini di container sono dell'ordine di 3.500 dollari per un container da 20' per carichi secchi, le tariffe di noleggio sul mercato sono ben al di sopra della media del nostro portafoglio e i prezzi di vendita dei container usati continuano ad aumentare».



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail