ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 aprile 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03:45 GMT+2



29 marzo 2021

Filt-Cgil e Fit-Cisl esortano il Mise a dare il via libera al piano di ristrutturazione del debito della Moby

Un esito negativo - evidenziano i sindacati - avrebbe purtroppo pesanti ed irreparabili ricadute sul lavoro di migliaia di lavoratori marittimi

Filt-Cgil e Fit-Cisl esortano il Ministero dello Sviluppo economico a dare il proprio benestare al piano di ristrutturazione del debito della compagnia di navigazione Moby del gruppo Onorato Armatori, piano che la società deve presentare entro oggi. A seguito di una lettera inviata ai sindacati dalla Tirrenia CIN, che fa parte del gruppo, in cui si avverte che una situazione di gravissima difficoltà sta impedendo di concludere le procedure, i due sindacati hanno specificato in una nota di ieri che «le grida di preoccupazione dell'amministratore delegato di Tirrenia CIN e le motivazioni avanzate nella comunicazione ricevuta ci impongono un richiamo alla responsabilità del Ministero dello Sviluppo economico, al cui benestare, entro domani (oggi, ndr), è legato il piano di ristrutturazione del debito del gruppo Moby».

«I fatti e le circostanze - hanno precisato Filt-Cgil e Fit-Cisl - ci inducono a sollecitare una presa d'atto da parte dei commissari sulla giustezza e sulla tenuta del piano di rientro, presentato dal gruppo Onorato, considerando che il 94% dei creditori ha accettato convintamente le soluzioni proposte. La salvaguardia del lavoro e dell'occupazione - hanno sottolineato i sindacati - vengono prima di qualunque altro scontro ed a prescindere dall'ampiezza del contenzioso che comunque avrebbe un ampio e soddisfacente ristoro».

«Auspichiamo - hanno precisato Filt-Cgil e Fit-Cisl - che entro domani anche il Mise si dichiari favorevole a consentire la definizione di una delicata partita economica, il cui impensabile esito negativo avrebbe purtroppo pesanti ed irreparabili ricadute sul lavoro di migliaia di lavoratori marittimi».

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail