ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 dicembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 09:39 GMT+1



21 ottobre 2021

APM Terminals e ZPMC siglano un'intesa strategica incentrata sull'automazione dei terminal portuali

L'accordo include un ordine per 18 nuove gru ship-to-shore e nove mezzi di movimentazione di piazzale e la prenotazione di slot produttivi per ulteriori 25 nuove gru STS e 62 unità di piazzale

La società terminalista olandese APM Terminals del gruppo armatoriale danese A.P. Møller-Mærsk e il produttore cinese di gru e mezzi di movimentazione Shanghai Zhenhua Heavy Industries Co. (ZPMC) hanno siglato un memorandum of understanding con lo scopo dichiarato di cambiare l'acquisto di attrezzature e mezzi da un processo puramente transattivo ad una forma di collaborazione più strategica e che ponga maggiore attenzione all'automazione.

Automazione che APM Terminals ha ricordato essere un fattore chiave della propria strategia. L'azienda olandese ha spiegato che, a tale riguardo, il tradizionale rapporto cliente-fornitore si è dimostrato meno efficace nell'implementazione di sistemi complessi di automazione che richiedono un approccio più integrafo fra la società terminalista e il fornitore di mezzi di movimentazione.

L'obiettivo dell'intesa con ZPMC è quindi lo sviluppo e l'implementazione congiunta di una vasta gamma di soluzioni automatizzate, incluse ovviamente quelle per la movimentazione dei container, attività che costituisce il core business di APM Terminals.

L'accordo con ZPMC include un ordine per 18 nuove gru ship-to-shore e nove mezzi di movimentazione di piazzale, mezzi che saranno destinati a sei terminal portuali di APM Terminals, nonché la prenotazione di slot produttivi per ulteriori 25 nuove gru ship-to-shore e 62 mezzi di piazzale.

APM Terminals ha ricordato che mezzi automatizzati prodotti dalla ZPMC sono già in funzione in diversi terminal dell'azienda olandese, tra cui quelli nel porto italiano di Vado Ligure, in quello messicano di Lazaro Cardenas e nel porto marocchino di Tanger Med. Inoltre ad Aarhus, in Danimarca, APM Terminal sta conducendo un progetto pilota con gli automated straddle carriers della ZPMC.

«Con questa alleanza - ha affermato l'amministratore delegato di APM Terminals, Morten Engelstoft - stiamo sfruttando in maniera più efficace il nostro rapporto che dura da 23 anni e dimostriamo da parte di APM Terminals un forte impegno nei confronti di ZPMC, e in cambio riceviamo priorità relativamente alla capacità produttiva delle fabbriche, l'accesso alle migliori risorse, il coinvolgimento attivo nello sviluppo del prodotto in base alle nostre esigenze e l'impegno a mantenere la collaborazione a lungo termine».

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail